La Pupa e il secchione: Pasqualina Sanna è “indecorosa” e “dovrebbe vergognarsi”

Tutto invariato. Sia il numero di telespettatori che ieri sera hanno seguito le avventure e disavventure del comedy show in onda su Italia Uno, “La Pupa e il Secchione 2“, condotto dalla coppia Paola Barale ed Enrico Papi, con gli immancabili interventi calzanti degli opinionisti Alba Parietti, Vittorio Sgarbi e Platinette, una quota auditel settata intorno ai 2 milioni e mezzo di ascoltatori; non cambiano di una virgola neanche i teatrini trash che anche questa volta, hanno fatto da sfondo alla quinta puntata del programma.

Al centro dell’ attenzione, ormai è diventata una costante imprescindibile, la vulcanica napoletana Pasqualina Sanna, odiata un po’ da tutti, conduttori compresi e attaccata sul suo non essere una vera pupa, svampita e con la testa tra le nuvole come tutte le altre.

Per onore della cronaca ed in modo sorprendente, la pupa per eccellenza Francesca Cipriani insieme al suo secchione Federico Bianco è riuscita a salvarsi dall’ eliminazione, costringendo l’ ultima arrivata, Marysthell in coppia con Cervaro ad abbandonare lo show;

l’ aspetto che più colpisce è che l’ ex gieffina abbruzzese, si è ben comportata rispondendo alle domande della temuta “Prova del Vulcano” e, spiazzando tutti, è riuscita a dare un significato all’ acronimo “Iva”, sapendo cosa è la Cgil e l’ Ansa.

Una cultura nascosta dalla Cipriani, che le ha permesso di restare ancora per qualche settimana una pupa, ma è stata la ragazza partenopea Pasqualina a farla da padrone, minacciando di tagliarsi i lunghi capelli, pur di ritornare in coppia con il matematico Luca Tassinari. La Sanna proprio non riesce a digerire che il suo ex secchione sia stato affiancato all’ odiata Elena Morali e per dimostrare tutto il suo disappunto, forbici alla mano fornite in tempo record dalla redazione, si è tagliata ciocche della sua chioma.

La messinscena mediatica a favore di telecamera, l’ ennesima messa in atto dalla ragazza, ha smosso l’ ira di Florina Merincea che, di tutto punto le ha versato una bottiglietta d’ acqua in testa; con il suo solito savoir-faire da pupa navigata, Pasqualina incitata dal pubblico ha messo in mostra il seno e il sedere, che si potevano chiaramente rimirare attraverso le trasparenze del vestito bagnato.

Un gesto che ha stuzzicato il disappunto sia di Vittorio Sgarbi che della conduttrice Paola Barale, coesi nel definire il comportamento della concorrente “assai indecoroso”. Per tutta risposta, Pasqualina con una buona dose di faccia tosta si è addentrata in un paragone molto rischioso: “Si è parlato sempre del culo di Jennifer Lopez, ora si parla del sedere di Pasqualina. Io non ce l’ ho la cellulite”.