La pupa e il secchione hot: i superdotati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:29

Nel reality “La pupa e il secchione” dovrebbe essere ovvio che le superdotate fisicamente siano le belle ragazze partecipanti, mentre intellettualmente la rappresentanza dovrebbe spettare ai maschi. In effetti così è stato nella prima edizione del programma, ma nel “ritorno” la scelta dei concorrenti da parte della produzione è stata rivolta all’agevolazione dei momenti hot.

I secchioni, belli non sono di certo, qualcuno li troverà interessanti, ma stupisce che alcuni di loro siano diventati addirittura attraenti, e non per un improvviso fascino maturato, bensì perché in una situazione di astinenza come quella a cui sono costrette le pupe, lontane dalla loro vita normale, anche ragazzi come Tassinari e Garagozzo, oltretutto vergini, hanno fatto colpo su alcune ragazze.

Il motivo dell’interesse è nelle misure da superdotato che in Tassinari sembrerebbero evidenti in seguito al suo stato perenne di eccitazione; testimone della caratteristica anche la sua prima pupa Pasqualina Sanna, che più di una volta ha voluto toccare con mano incuriosita da tanto volume. Dal suo canto l’esperto in matematica è soddisfatto da tanta attenzione e per niente imbarazzato dalle domande curiose sul perché dell’effetto  Tassinari in qualunque situazione, anche quando normalmente non ci dovrebbe essere.

Nel frattempo nella villa si vocifera che un altro superdotato potrebbe essere Garagozzo, con la differenza che ad una prima occhiata non sembrerebbe  così evidente come nel caso del suo collega; ma lui continua a vantarsi delle sue misure, nonostante anche De Giovanni sia convinto che usi qualche stratagemma per attirare le attenzioni delle pupe. Inoltre, qualcuno crede che dopo tutti i preliminari che l’esile secchione ha vissuto con Marysthell, in gran segreto i due siano andati ben oltre, e l’unica cosa che avrebbe potuto convincere la sensualissima pupa è proprio quella. Possibile?