Mondiali, amichevoli: Olanda ok, Francia a corrente alternata

L'attaccante dell'Arsenal Van Persie, protagonista assoluto nella partita contro il Messico

Due vittorie con identico risultato ma peso specifico decisamente diverso: questo è quello che è venuto fuori oggi dalle amichevoli internazionali disputate da due big che giocheranno il prossimo mondiale, Olanda e Francia. Entrambe le compagini hanno vinto due a uno il loro match giocato, rispettivamente, contro Messico e Costa Rica. Vediamo i dettagli dei due incontri:

Olanda-Messico 2-1: E’ un Olanda già in palla quella ammirata stasera contro il Messico. A Friburgo, gli Orange guidati da Bert Van Marwijk mostrano già un gioco spumeggiante ed una condizione atletica molto buona e nel primo tempo chiudono già la pratica grazie ad una doppietta di Robin Van Persie. L’attaccante dell’Arsenal prima va in rete dopo l’assistenza del trequartista del Real Van Der Vaart (17′) poi raddoppia con una volèe dopo un’invenzione di Afellay (42′). Nella ripresa i tulipani tirano i remi in barca e la nazionale di Aguirre trova il gol della bandiera con Hernandez al 75′.

Francia-Costa Rica 2-1: Stesso risultato dell’Olanda ma giunto in modo completamente diverso. La Francia supera la Costa Rica ma è una Francia dal doppio volto: in avanti è devastante e scoppiettante ma in fase difensiva traballa e tentenna in modo molto preoccupante. A Lens, dopo essere partita a mille, la squadra allenata da Domenech va sotto all’11’ per via della segnatura di Hernandez, complice anche un non perfetto intervento dell’estremo difensore transalpino Mandanda. I blues soffrono ma riescono a trovare il pari al 22′ grazie ad un’autorete di Sequeira propiziata da un tiro cross di Franck Ribery. Dopo una traversa colpita dai costaricensi con Ruiz, il primo tempo si chiude sull’1-1. Nella ripresa i transalpini salgono di tono ma continuano a traballare (Parks si divora il clamoroso nuovo vantaggio dei centroamericani a metà ripresa) fino a quando centrano il gol vittoria con Mathieu Valbuena che all’esordio con la maglia della nazionale, all’83’ trova da fuori area il diagonale che vale la vittoria della Francia.

Francesco Maisano