Home Spettacolo

Anticipazioni Squadra antimafia 2 Palermo oggi: settima puntata 2 giugno

CONDIVIDI

Tanti colpi di scena anche nella puntata andata in onda ieri sera di squadra antimafia 2 Palermo oggi. Come vi avevamo annunciato la settimana scorsa il Santo era Montero e non l’uomo finito in carcere. Ci prendiamo quindi un po di merito perchè le nostre intuizioni erano corrette.

Prima di vedere cosa accadrà mercoledì prossimo nella settima puntata vediamo di riassumere un pò la situazione…

Rosy è in pericolo di vita i clan siciliani vogliono la sua testa. Occorre trovare una soluzione. Con una finta soffiata si svela dove si trova la ragazza ma nella macchina che esce dal casale non c’è realmente lei. I mandanti dell’omociodio sono convinti di averla uccisa mentre invece a pagare per lei è una povera ragazza dell’est.

In carcere Di Meo se la vede brutta ma per fortuna Claudia decide di fidarsi di lui e trova il fascicolo della Dear in casa di De Silva. Ivan agiva davvero sottocopertura. Il poliziotto esce di prigione e chiede a Claudia di sposarlo.

La Mares ha già scoperto che l’uomo in carcere non è realmente Lipari ma un prestanome. Ha un’ipotesi e cioè quella che il vero Santo sia in realtà Montero. Insieme si mettono sulle sue tracce. Lo trovano e Claudia è costretta a sparargli.

ANTICIPAZIONI- La Mares per rintracciare il covo di Lipari ha fatto scambiare il suo Pc. Adesso però il computer diventa un problema. Solo Ivan sa dove è nascosto. Rosy decide di cercare il pc su suggerimento di De Silva che ha deciso per l’ennesima volta di schierarsi dalla parte dei cattivi. Tramite il computer potranno accedere ai conti di Lipari. Rosy potrà così ridare i soldi ai clan siciliani e de  Silva avere finalmente quello per cui ha fatto tanto. Per impossessarsi del pc decidono di rapire Ivan Di Meo. Claudia quindi sarà impegnata nelle sue ricerche. Arriverà prima che Rosy decida di ucciderlo? Dovrà fare delle scelte…

Intanto però le cosche siciliane non hanno gradito quello che Rosy Abate ha fatto. Dopo aver provato di uccidere direttamente lei, con esito negativo, pensano di colpire qualcuno che le sta molto al cuore. Il nuovo ordine è quello di uccidere Nardo in carcere.

Buona visione!

Filomena Procopio