Eiaculazione preococe: dagli USA lo spray per un’erezione più duratura

Quello del sesso frettoloso perché il partner maschile arriva troppo presto all’orgasmo è un problema molto diffuso e spesso taciuto, ma dagli Usa è in arrivo la soluzione a questo disagio vissuto da numerose coppie. Da oggi la spiacevole esperienza dell’eiaculazione troppo rapida, che può lasciare la donna insoddisfatta, potrà essere evitata grazie a un miracoloso spray in arrivo.

Psd502 è lo spray che incoraggia chi soffre di eiaculazione precoce

Basterà un’applicazione 5 minuti prima del rapporto per desensibilizzare i muscoli più sensibili del pene, prolungando l’erezione e regalando a entrambi una passione più duratura. I dati sull’efficacia di Psd502, lo spray contro l’eiaculazione precoce testato dalla casa farmaceutica Shionogi Pharma, sono molto incoraggianti.

Le applicazioni su 1.1000 volontari provenienti da Canada, Usa ed Europa sono durate tre mesi. Al termine, nella compilazione di un questionario, i volontari hanno confermato un prolungamento medio dell’erezione di 5,5 volte rispetto alla normale prestazione. Non solo: il mix di lidocaina (anestetico locale usato per ridurre la sensibilità al tatto del pene prima del rapporto sessuale) e prilocaina concentrati nella bomboletta hanno anche migliorato complessivamente il feeling e la confidenza nel rapporto di coppia.

L’eiaculazione precoce è un disturbo sessuale maschile che interessa in maniera cronica un italiano su quattro, senza particolari differenze di età o di situazione relazionale e che può creare negli uomini angoscia e frustrazione, portandoli ad evitare l’intimità sessuale. Un disturbo spesso sottovalutato dalla classe medica, in quanto la figura dell’andrologo è ancora vista con sospetto: gli ultimi dati raccolti da dalla Sia (Società italiana di Andrologia) rivelano infatti che solo in 19% di chi soffre di eiaculazione precoce si sottopone a visita specialistica, il restante 75% sottovaluta il problema o non riesce a confidarsi con il medico per vergogna.

Il PSD502, ha anche qualche controindicazione come disfunzioni erettili nell’uomo ma anche problemi alla donna (sensazioni di bruciore). Sul mercato vi sono già prodotti per ritardare l’eiaculazione maschile, si tratta di “ritardanti” che desensibilizzano il pene. Possono essere sotto forma di pillole, creme o profilattici. Molti prodotti sono a base di erbe ed olii essenziali, e non dovrebbero avere effetti collaterali, a quanto pare però nessuno di essi ha mostrato fino ad ora l’efficacia promessa dal PSD502, la cui commercializzazione però è prevista soltanto  nel 2011.

Adriana Ruggeri