Calciomercato Juventus: Cannavaro firma per l’Al Alhi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18

Fabio Cannavaro aveva fatto sapere che sarebbe stato senza contratto durante la sua avventura Mondiale: il Pallone d’oro del 2006, il giocatore che spesso ha determinato la corsa alla vittoria del Mondiale scorso, clamorosamente non era richiesto da nessuno in apertura della preparazione per la competizione in Sud Africa. Con la Juventus, dove era arrivato quest’anno dopo aver rescisso il contratto col Real Madrid dove aveva trascorso 3 stagioni non ad altissimi livelli, aveva appena un anno di contratto e un’opzione per diventare poi dirigente. Tale opzione non si è manifestata, soprattutto dinanzi al cambio dirigenziale che ha visto anche Bettega tirarsi fuori dopo soli 5 mesi dal suo ritorno: tra Marotta, Paratici e Agnelli non c’era spazio per il capitano della nazionale.

Diverse però le voci che lo volevano ancora in Italia: contatti col Milan, che con soli 15 milioni stanziati per il mercato avrebbe bisogno di lanciarsi nel mercato dei giocatori svincolati, e col Napoli, dove Cannavaro avrebbe voluto terminare la sua carriera insieme al fratello Paolo. De Laurentiis però non era intenzionato al mettere sotto contratto il difensore per il quale è valso lo stesso ragionamento di Toni: troppo anziani e il Napoli vuole una squadra giovane e scattante.

Insomma Cannavaro non aveva più una squadra ed ecco che con l’inizio di Giugno e il via alle trattative ufficialmente il difensore napoletano ha trovato il contratto che fa per lui: Cannavaro andrà all’Al Alhi Club di Dubai, attualmente allenata da Ioan Andone, ex difensore della nazionale romena. La squadra aveva partecipato all’edizione scorsa della Coppa del Mondo per club in qualità di paese ospitante perdendo alla prima partita per 2 a 0 contro l’Auckland City, dall’Oceania. Il contratto è un biennale che quindi scaderà a Giugno 2014 ma non si hanno dettagli su quanto guadagnerà Cannavaro a Dubai.

Mario Petillo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!