Tibet cinese: scossa 5.3

Shangai. La provincia di Qinghai, nel Tibet cinese, è stata colpita da una scossa di magnitudo 5.3 della scala Richter, il cui epicentro è stato riscontrato a una profondità di circa 7 km. Al momento non si hanno notizie di vittime o feriti o di danni ad edifici. La scossa si è verificata alla 13.35 ora locale, corrispondente alle prime luci dell’alba in Italia, e farebbe parte di uno sciame sismico che sta ancora interessando la zona dalla primavera di quest’anno. L’area, che appartiene alla provincia di Yushu è la stessa che ad Aprile fu colpita da un terremoto ben più forte (7.1 scala Richter) che provocò la caduta dell’80% degli edifici e la morte di 2800 persone, tra cui molti bambini che erano da poco entrati a scuola, senza contare la posizione del territorio in alta montagna che rese ancora più difficile la situazione rallentando i soccorsi.

Giulia Floris