Calciomercato Sampdoria: spunta il nome di Dembelé

Moussà Dembelé, 22 anni, attaccante belga dell'AZ Alkmaar

Spunta un nome nuovo per il calciomercato della Sampdoria. E’ un attaccante, è giovane e un anno fa arrivò ad un passo dal vestire la maglia dei rivali genoani. Trattasi di Moussa Dembelé, 22enne prima punta belga in forza all’AZ Alkmaar. Giocatore dotato fisicamente e tecnicamente, ha mostrato il meglio di sé alle Olimpiadi di Pechino del 2008, andando a segno per ben due volte contro l’Italia di Pierluigi Casiraghi (gara conclusasi sul 3-2 per i belgi) ed eliminandola di fatto dalla competizione. Non sarà facile strapparlo alla concorrenza, ma il neo dg Sergio Gasparin lo ha già individuato come possibile sostituto di Giampaolo Pazzini.

FOLTA CONCORRENZA – Dembelé, in virtù delle sue qualità e soprattutto della sua giovane età, è ambito da molti club. Il Genoa sembra averne abbandonato le piste, dopo un lungo corteggiamento conclusosi con un nulla di fatto. Ma altri club importanti, anche italiani, stanno seguendo con attenzione il ragazzo. Su tutti la nuovissima Fiorentina guidata da Sinisa Mihajlovic, pronta a presentare un’offerta di 4 milioni di euro all’AZ. Da non sottovalutare anche la pista Juventus, a caccia di valide alternative all’obiettivo principale, che veste proprio il blucerchiato. Oltre all’azzurro.

DILEMMA PAZZINI – Pazzini sì, Pazzini no. Il dilemma in sostanza è questo, in casa doriana. L’asfissiante pressing della Juventus sul giocatore potrebbe ben presto trarre i frutti sperati. L’attaccante toscano gradirebbe misurarsi con una realtà di spessore come quella bianconera, e dinanzi ad un’offerta congrua la dirigenza blucerchiata sarebbe disposta a far partire il proprio gioiello. A quel punto, le attenzioni del club ligure si sposterebbero sul mercato in entrata. E il nome di Dembelé calzerebbe a pennello.

Alessio Nardo