Nuovo IPhone 4G: stasera la presentazione al mondo

Ci siamo. Finalmente oggi sapremo la verità. Forse. No, no, è sicuro. Beh per la verità non è ancora detto. Ecco, si va avanti così da mesi. Innanzi tutto chiariamo l’argomento. Stiamo parlando della tanto agognata uscita del nuovo IPhone 4G. Le indiscrezioni si rincorrono da tempo, già dalla fine del 2009. E stato praticamente detto di tutto sul nuovo gioiellino di casa Apple, Forma, dimensioni, potenzialità. Sono nati addirittura portali e community ad esso dedicati.

Ma finalmente stasera tutto ciò dovrebbe avere fine. Anche se non è stato confermato, come nel più classico stile dell’Azienda con la mela, da sempre molto misteriosa si propri prodotti in uscita. Stasera L’Amministratore delegato Steve Jobs interverrà al WWDC 2010 (World Wide Developers Conference), che si tiene a San Francisco, e, se tutto va secondo i pronostici, coglierà l’occasione per presentare al mondo l’ultimo nato del settore telefonia mobile Apple. Saranno le ore 10.00, le 19.00 ora italiana.

In realtà si hanno dei dati abbastanza certi sulle potenzialità del nuovo arrivato. Tutto merito degli esperti marketing di casa Apple che come al solito hanno messo in campo la loro genialità. Tempo fa è stato infatti perso per “inavvertitamente” un prototipo. E giù tutti a parlarne. Poi guarda caso, i giornalisti che avevano avuto modo di scovare il suddetto non sono stati invitati all’appuntamento di stasera. E di nuovo tutti a parlarne.

Ma veniamo ai requisiti tecnici. Il nuovo IPhone si chiamerà IPhone HD. Avrà uno Schermo LCD IPS da 960×640. Dove prima c’era un pixel ora ce ne saranno 4. Sfrutterà la tecnologia FFS (Fringe-field switching) che consente una migliore lettura sotto la luce diretta del sole. La batteria, più grande del 16%, assicurerà un’autonomia di 10 ore di navigazione e 500 ore in standby. Sarà montata una doppia fotocamera, interna per le video chiamate ed esterna, da 5 megapixel. Ci sarà anche un flash LED, per condizioni di scarsa illuminazione. Il processore potrà contare su un chip costruito appositamente per Apple, l’Arm Cortex A8 da 1 Ghz, identico a quello dell’IPad.

Prestazioni praticamente raddoppiate rispetto alla versione precedente ed anche un rinnovato gusto estetico. Un design meno bombato e più spigoloso renderà l’IPhone HD più accattivante. Questo è quanto. Ora non resta che attendere che questo piccolo capolavoro si materializzi, stasera, nel mani di Jobs. E conquisti finalmente il pianeta terra. Forse.

Katiuscia Provenzani