Nina Senicar: tra tv e prosciutto San Daniele

Un’altra bellissima ragazza è pronta a cavalcare la scia di Belen Rodriguez. Entrambe le giovani donne provengono dalla fucina dell’Isola dei Famosi ed entrambe sgomitano per farsi largo fra le Stelle di casa nostra. Nina Senicar non è arrivata fra i tre finalisti dell’Isola, programma condotto da Simona Ventura su Rai 2, ma nonostante tutto ha lasciato il segno. Gli italiani di sesso maschile hanno apprezzato il suo lato B e hanno continuato ad essere fedeli telespettatori dell’Isola senza sentire troppo la mancanza della venezuelana preferita dello scorso anno.

Ora Nina Senicar inizia ad imperversare ovunque. Nonostante la laurea in economia e commercio e una promettente carriera da modella che la porta ad essere su molte riviste patinate in pose ammiccanti e provocanti e con addosso poco o nulla, Nina vuole avere di più. Sa che può ritagliarsi uno spazio tutto suo all’interno della nostra televisione. In più ora può sfruttare al meglio la visibilità che le è stata data dalla partecipazione al reality sella Ventura.

Come per Belen, anche alla Senicar è stata subito offerta una co-conduzione per Mediaset. A lei spetta il gravoso compito di affiancare Enzino Iacchetti nel programma intitolato Velone in onda durante l’estate su  Canale 5.  E chissà che insieme a qualche vecchietta un po’ troppo arzilla non possa carpire i segreti per rimanere tale fino a veneranda età.

Inoltre la giovane ragazza si riempie i mesi di vacanza con tanti impegni lavorativi. Durante l’estate farà quindi la prezzemolina in tanti eventi mondani.  Dopo l’apertura del nuovo negozio della Lumberjack in corso Ticinese a Milano, il 25 Giugno sarà presente alla manifestazione dedicata al prosciutto San Daniele. Nina sarà quindi madrina di un buonissimo prodotto a denominazione protetta. In seguito ad attenderla vi saranno ancora altre manifestazioni culinarie.

Vabbè che sull’Isola ha patito la fame ma buttarsi così sul cibo sembra troppo a chiunque … perfino alla persona più affamata del mondo.  E poi ‘cara’ Nina… attenta alla linea!!

Alessandra Solmi