Incidente aereo nel savonese: due morti

E’ finito in tragedia l’ultimo viaggio di una coppia austriaca appassionata di volo. Il Piper sul quale stavano viaggiando si è schiantato contro una collina in località Bonomo, nei pressi del comune di Stella, nel savonese. Erano partiti dalla Croazia per raggiungere Cannes, ma qualcosa deve essere andato storto. In corso di accertamento le cause: si parla di una nebbia fittissima che ha impedito la visuale al pilota, ma non si esclude che l’incidente potrebbe essere stato causato proprio da un errore del pilota.

I corpi delle vittime, Hotfrid Hummer di 72 anni e Angela Hummer di 66 anni, sono stati recuperati dai vigili del fuoco e dai carabinieri totalmente carbonizzati. Il corpo della donna dopo l’impatto è stato rinvenuto schiacciato sotto la carlinga dell’aereo, quello dell’uomo è stato sbalzato a circa tre metri di distanza del velivolo.

“Non vengono ravvisate responsabilità di tipo penale”, queste le parole  del sostituto procuratore della Repubblica Giovanni Battista Ferro, il quale ha effettuato un lungo sopralluogo in zona per poi disporre la rimozione dei corpi della coppia. Intanto sta per arrivare in Italia in figlio della coppia avvertito telefonicamente.

Per l’esito definitivo delle indagini bisognerà comunque attendere il sopralluogo degli ispettori dell’Ansv, Agenzia Nazionale Sicurezza del Volo, ai quali spetta il compito di analizzare i tracciati radar della torre di controllo dell’aeroporto di Genova, è lì che si ferma l’ultimo contatto radio con il velivolo: questo servirà a capire il percorso eseguito dall’aereo e la dinamica dell’incidente. Sul luogo è stata trovata anche la macchina fotografica della coppia, forse da alcune foto si potranno avere delle novità. Non è da escludere infatti che la coppia abbia chiesto al pilota di variare il percorso per poter effettuare degli scatti del panorama. Si spiegherebbe dunque perché il velivolo procedeva a quota molto bassa e il pilota sarebbe stato confuso dal pendio.

Sabrina Ferrante