Le fotografie di Gerald Bruneau nella mostra “Tu sei bellezza”,contro bulimia ed anoressia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21

 

Continua e va avanti quella che è la campagna di sensibilizzazione “Uniti contro i disturbi alimentari” promossa e patrocinata dall’Associazione “Donnadonna onlus, ironia e seduzione contro anoressia e bulimia“: sarà inaugurata oggi, difatti, la mostra itinerante intitolata “Tu sei bellezza” di Gerald Bruneau, importante fotografo di culto e già assistente di Andy Warhol. Già dalla prima mattina, nello scenario all’interno del Tempio di Adriano nel cuore della città di Roma i visitatori potranno osservare ed apprezzare alcuni ritratti che permettono di ricostruire la vita e soprattutto la carriera dell’artista: dalle gigantografie  del calendario del 2010 “Curve d’Autore” fino ai ritratti di diversi artisti che si sono opposti e hanno combattuto i disturbi alimentari oltre che gli stereotipi sulla bellezza.

Nel corso della mostra inoltre ci sarà la presentazione dell’opuscolo informativo “Stop ai disturbi alimentari” che è nato anche grazie al contributo ed alla collaborazione del Ministero per le Pari Opportunità e che verrà poi distribuito su tutto il territorio della nazione. Ad essere in mostra, inoltre, saranno anche diversi scatti inediti di Nadia Accetti, la fondatrice dell’Associazione e che fungeranno da testimonianza , tramite un abile gioco di velature, di come la bellezza non sempre sia uguale  a quelli che sono gli stereotipi a cui ci obbliga la società odierna e di come il proprio corpo non perfetto non rappresenta una causa di umiliazione ma anzi, è da considerarsi quasi una benedizione divina. L’ospite principale dell’evento sarà B.Zarro, artista di fama internazionale .

La mostra quindi va a porsi come inno, esaltazione della vita oltre che profonda e totale accettazione di se stessi,abbandonando quelli che sono stereotipi e falsi miti di finta bellezza e perfezione in realtà inesistente e solo superficiale; quello che quindi si mira a promuovere è la reale attenzione e valorizzazione del sè e cura della propria salute; a sostegno di questa ottima e positiva filosofia, quindi, hanno  preso parte all’evento anche Confartigianato e Altaroma per portare una viva e forte testimonianza di come la bellezza non conosca età e, soprattutto, non conosca peso.

Rossella Lalli

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!