Home Spettacolo La7: Enrico Mentana guiderà il tg della rete

La7: Enrico Mentana guiderà il tg della rete

Dopo che nei giorni scorsi alcune indiscrezioni vociferavano sulla possibilità che Enrico Mentana potesse condurre il Tg di La7, ecco che le cose sembrano delinearsi con maggiore ufficialità. La trattativa per riportare l’ex direttore del Tg5 nonché conduttore di Matrix nuovamente al comando di un telegiornale è ufficialmente aperta. Il ritorno di Mentana sul piccolo schermo è quindi certo ma non ancora deciso. Se n’è parlato, dicono il diretto interessato e alcuni rappresentanti dell’azienda, ma manca in pratica ancora la cosa più importante, ovvero la firma, che però sembra arriverà già la settimana prossima. L’accordo potrebbe chiudersi il prossimo lunedì, mentre per ora mancano da definire alcuni particolari, specie quelli di natura economica che fino ad ora non sembrano essere stati affrontati.

E Antonello Piroso? Con l’arrivo di Mentana, l’attuale direttore del Tg di La 7 potrebbe comunque rimanere, ma passerebbe a gestire dei programmi speciali. Lilli Gruber, artefice dell’ampio incremento di ascolti di Otto e Mezzo, dice: “Enrico nuovo direttore sarebbe un’ottima notizia, perché è un vero professionista oltre che un grande amico” e aggiunge “Tutti conosciamo le sue capacità, perché l’abbiamo visto all’opera in televisione per anni. E’ importante che arrivi un professionista come lui. Abbiamo puntato tutto sull’informazione e sull’approfondimento, riuscendo così a colmare un vuoto”. Ciò è dimostrato dalle “ricerche sul pubblico che segnalano un elevato gradimento per questo tipo di programmi, elemento che dovrebbe spingere anche le grandi televisioni generaliste a una seria riflessione”.

Ilaria D’amico, che su La 7 conduce Exit, spiega: “È come per un allenatore, la mancanza del campo da gioco fa venire nostalgia dell’erba verde” e se arriverà l’ufficialità “sarà bello vedere un grande giornalista tornare all’opera su una televisione come La 7, dove c’è forte spazio per le idee e le notizie. Enrico si è dedicato benissimo ad altro, ma questo è il suo mestiere, lui è un direttore nato”.

In sostanza quindi l’arrivo di Enrico Mentana sembra essere ben accolto in casa La 7. Le perplessità arrivano invece dalla redazione. Il Cdr infatti chiarisce che con l’arrivo di un nuovo direttore l’azienda dovrà annullare il contratto di solidarietà. I giornalisti, circa novanta in tutto, hanno infatti accettato la riduzione prima del 16% poi del 10% dell’orario di lavoro e dello stipendio per evitare il licenziamento di 25 colleghi. “Ma in un quadro di investimenti – spiega il comitato di redazione – le cose cambiano”.

I giornalisti comunque sarebbero ben lieti dell’ingresso di Mentana nel tg, visto che dopo il piano di ristrutturazione avallato da Antonello Piroso i rapporti con il direttore si erano un po’ freddati. Se davvero l’accordo è così vicino ad una conclusione positiva, per Mentana significherebbe il ritorno in televisione dopo 16 mesi dal suo addio a Mediaset, un lungo periodo in cui si era molto parlato di suoi eventuali ritorni su Sky o in Rai.

Andrea Camillo