Probabili formazioni Spagna-Honduras:Del Bosque ancora con il dubbio Iniesta

Questa sera all’ Ellis Park di Johannesburg si affrontano Spagna ed Honduras. Entrambi le formazioni sono reduci da una sconfitta per 1-0 patita nella partita d’esordio rispettivamente con Svizzera e Cile.
I 3 punti in palio sono quindi fondamentali per il proseguio del cammino delle due compagini in questa rassegna mondiale.
SPAGNA – Per gli Iberici campioni d’Europa in carica si tratta di un delicatissimo test per scacciare via la sindrome degli ottavi. La stampa spagnola è stata a dir poco spietata dopo la sconfitta rimediata dagli uomini di Del Bosque nella gara inaugurale. Le Furie Rosse sono apparse impacciate non riuscendo ad esprimere quel gioco che due anni fa le aveva giustamente catapultate sul tetto d’Europa.
Ancora in dubbio la presenza di Iniesta mentre a parlare, prima della gara contro la formazione centroamericana, è stato Torres che ha dichiarato: “Le sorprese qui stanno arrivando un po’ troppo in fretta speriamo di non essere una di queste. Iniziare un Mondiale con una sconfitta è un contrattempo, però abbiamo superato momenti negativi già in passato. Abbiamo il nostro gioco, che è molto bello ed elegante: non usiamo né lo faremo mai i lanci lunghi. Abbiamo un nostro stile che metteremo in mostra”.
Questa la probabile formazione:
(4-3-1-2): 1 Casillas; 15 Sergio Ramos, 3 Piquè, 5 Puyol, 11 Capdevila; 14 Xabi Alonso, 16 Busquets, 6 Iniesta; 8 Xavi; 9 Torres, 7 Villa A disp. 12 Valdes, 23 Reina, 2 Raul Albiol, 4 Marchena, 17 Arbeloa, 10 Fabregas, 20 Javi Martinez, 21 David Silva, 22 Jesus Navas, 13 Mata, 18 Pedro, 19 Llorente. All. Del Bosque.
HONDURAS – Un esordio incolore ha battezzato il ritorno de “la Bicolor” ai Mondiali. La sconfitta con il Cile ha messo in evidenza alcuni problemi nell’organizzazione di gioco della formazione allenata dal colombiano Reinaldo Rueda.
Se i caraibici vogliono coltivare speranze di passaggio del turno devono assolutamente tentare l’impresa di battere i più quotati avversari spagnoli.
Questa la probabile formazione:
(4-4-2): 18 Valladares, 23 Mendoza, 2 Chavez Guity, 3 Maynor Figueroa, 21 Izaguirre, 17 Alvarez, 8 W. Palacios, 7 Nunez, 20 Guevara, 9 Pavon, 11 Suazo A disp.1 Canales, 22 Escober, 4 J. Palacios, 5 Bernardez, 14 Garcia, 16 Sabillon, 6 Thomas, 19 Turcios, 10 J. Palacios, 12 Welcome, 13 Espinoza, 15 Matinez Ramos All. Rueda.
Arbitro: Nishimura (Jap)
Simone Meloni