Viagra rosa: spegne il desiderio sessuale e fa venire sonnolenza

Doveva servire per aumentare in modo significativo la libido, il desiderio sessuale femminile e incrementare la soddisfazione sessuale: il viagra rosa, la pillola della felicità per il gentil sesso, fa invece venire sonno e ha numerosi effetti indesiderati. L’unico lato positivo è che pare abbia reso i rapporti un po’ più soddisfacenti; sensazione che, tuttavia, può essere molto soggettiva.

Il viagra rosa si è rivelato un flop

I risultati deludenti del viagra rosa, che è stato sottoposto a numerosi test ed è stato provato da alcune donne, hanno lasciato perplessa la Food and Drug Administration (FDA, l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici), che sta valutando seriamente l’opportunità di raccomandare o meno l’approvazione del farmaco. I benefici della pillola non compenserebbero gli effetti collaterali, tra cui stanchezza, sonnolenza, depressione, mal di testa, vertigini e svenimenti che possono durare diverse settimane.

Come si legge su Health Express, i disturbi femminili legati alla sfera della sessualità sono un problema reale: si va dalla mancanza di interesse per il sesso all’incapacità di eccitarsi. Purtroppo, in base a degli studi condotti finora, è stato rilevato che ben il 40% delle donne, a prescindere dall’età, ha difficoltà a raggiungere o mantenere un’eccitazione normale e stabile, condizionando il raggiungimento dell’orgasmo.

Riguardo al viagra rosa c’è molto scetticismo tra gli esperti, molti dei quali vedono nella produzione di questo farmaco più un’operazione di business delle case farmaceutiche che l’intenzione di trattare un problema molto complesso e risolvibile non necessariamente con una pillola. L’assunto di base dal quale parte la comunità professionale, insomma, sta nel fatto che non è possibile curare un sintomo, come l’assenza della libido, con una semplice pillolina quasi come per dire che la disfunzione sia a livello biologico.

Adriana Ruggeri