Home Spettacolo Musica

Christina Aguilera: ‘Bionic’ è un flop, sta al 17esimo posto

CONDIVIDI

Che disastro. L’ultimo album di Christina Aguilera, Bionic, era un flop annunciato. Si tratta davvero di un brutto periodo per la cantante newyorkese a cui recentemente non ne sta andando bene una. Prima il tour annullato, ora il nuovo disco che va male. A sole due settimane dall’uscita, infatti, Bionic è riuscito a raggiungere a malapena il nono posto nella classifica Billboard. In Italia va ancora peggio, con l’album fermo addirittura al 17esimo posto.

E dire che alcuni fans davvero fedeli ce l’avevano messa tutta, anima e cuore pur di salvare il naufragio della propria cantante preferita. Non sono però bastate nemmeno le 250 copie dell’album acquistate tutte insieme per sollevare le vendite. Si tratta di un minimo storico per Christina Aguilera che mai prima d’ora era riuscita a raggiungere risultati così deprimenti con un suo disco. L’artista, poi, è stata anche umiliata e perfino sorpassata nelle vendite dalle colonne sonore dei film Glee ed Eclipse. Decisamente un brutto colpo.

Non si può dire che la Aguilera non ce l’abbia messa tutta pur di pubblicizzare il suo nuovo album. In allegato a Bionic era per esempio stato inserito un booklet di scatti molto hot della cantante, con alcune foto in cui veniva ripresa anche nuda. Risultano ad oggi inutili anche le dichiarazioni bollenti che fece in un’intervista per GQ, in cui con non poca malizia e provocazione accennò ad una propria presunta bisessualità dicendo che amava “giocare” con le donne. Niente. Gli sforzi di Christina Aguilera sono stati tutti vanificati.

Sono state cancellate anche le date negli Stati Uniti previste per questa estate, tutto a causa di un risultato di prevendita davvero deludente. Del resto il singolo che doveva lanciare l’album non è andato benissimo ed il crollo di Bionic era preannunciato. Il brano Not myself tonight, con tanto di video super sexy, non ha riscosso il successo sperato.

Andrea Camillo