Mondiali 2010, dichiarazioni Germania-Inghilterra: Capello non pensa alle dimissioni

Il Ct della Nazionale di calcio inglese Fabio Capello

Molto arrabbiato e deluso. Così Fabio Capello si è presentato ieri nella sala stampa dello stadio di Bloemfontein, dopo che la sua Inghilterra è stata asfalta dalla Germania per 4 a 1. Una sconfitta che ha avuto come telespettatore anche il nuovo primo ministro Cameroon, che ieri ha seguito la gara con la Merkel in una piccola pausa del G20 che si sta svolgendo in Canada. Una sconfitta che brucia tanto agli Inglesi, perchè arriva contro i rivali di sempre, e perchè mette la parola fine a quel Mondiale che tutti i sudditi di Sua Maestà credevano di poter vincere.

La rabbia e la delusione di Capello si possono sentire nelle parole che rilascia a fine incontro. Il Ct inglese dichiara infatti che “Sono sorpreso che nell’era della massima tecnologia una partita del Mondiale debba essere decisa da un errore come questo. E’ impossibile che non ci sia qualche affare elettronico o un arbitro dietro la porta che osservi la palla entrare o no in rete. Purtroppo deve pagare sempre qualcuno prima che cambino certe cose“. Il Ct dell’Inghilterra però non si è limitato solamente a parlare dell’errore arbitrale che ha subito sul 2 a 1, ma ha anche fatto i complimenti alla Germania, ed ha anche dichiarato che cosa farà da qui in avanti. Sui tedeschi Capello ha detto che “Sono un’ottima squadra. Hanno un buon gioco ed un’ottima velocità, ed oggi li hanno sfruttati a dovere per poter vincere questa gara“. Sul suo futuro ha invece affermato che “Per ora non mi dimetto. L’unica cosa che voglio fare adesso è parlare con il Presidente della FA, per vedere se ha ancora fiducia in me o no. Poi deciderò se continuare ad allenare oppure no“.

Per un Capello deluso c’era ieri invece un Loew al settimo cielo. La sua Germania ha infatti dimostrato di avere un ottimo gioco ed un gran collettivo. L’aver eliminato i più quotati inglesi ha messo poi i tedeschi nel novero delle formazioni favorite per il successo finale. Loew che dopo la gara di ieri ha detto “Oggi i miei ragazzi hanno giocato in modo perfetto. Gli avevo detto di sfruttare gli spazi che ci avrebbero lasciato gli inglesi, e loro lo hanno fatto. Abbiamo fatto benissimo oggi; ora dovremmo continuare su questa strada“.

In Germania ed in Inghilterra intanto i giornali si stanno scatenando. I quotidiani tedeschi festeggiano la vittoria sugli inglesi come se avessero vinto un Mondiale. La Bild ha infatti titolato il pezzo sul 4 a 1 agli inglesi scrivendo “Grazie ragazzi, è stato incredibile“. Bild che poi ha anche aggiunto “La Germania mortifica l’Inghilterra grazie anche ad un gol fantasma: il 1966 è stato vendicato“. I tabloid inglesi hanno invece salutato la sconfitta contro la Germania facendo i complimenti ai tedeschi, ed inserendo in ogni loro titolo la frase “What Goes Around, Comes Around“, ovvero “Chi la fa, l’aspetti“, ricordando il gol fantasma del 1966 di Hurst, che questa volta è stato vendicato dai ragazzi di Loew. 

Simone Lo Iacono