Home Sport

Tennis: niente overdose per Jennifer Capriati

CONDIVIDI

Lacey Wickline, nominato portavoce ufficiale dalla famiglia Capriati, avrebbe smentito l’inquietante notizia rimbalzata per tutta la giornata sui media, riguardante il ricovero dell’ex stella del tennis Jennifer Capriati per overdose. Più volte infatti, la bambina prodigio, nella sua vita, ha avuto a che fare con gli stupefacenti, rimanendone vittima. La notizia di un suo ricovero in ospedale ha immediatamente fatto pensare  ad una nuova ricaduta della bambina prodigio del tennis di qualche anno fa nel tunnel della droga.

A riportare la notizia il sito TMZ, lo stesso che l’anno scorso per primo comunicò al mondo la morte di Michael Jackson. Wickline ha però smentito queste voci, precisando  “in risposta a una marea di messaggi di preoccupazione e di sostegno da parte di fan ed amici di Jennifer in tutto il mondo”..” che (Jennifer) è ricoverata in un ospedale nel sud della Florida a causa di un sovradosaggio accidentale di un farmaco prescritto dal suo medico personale”.  

La Capriati si era sentita male all’interno di una stanza dell’Hotel Riviera Beach, in California. Dati i precedenti negativi, non era certo difficile pensare che l’ex tennista fosse stata risucchiata, ancora una volta,nel pericoloso vortice delle sostanze stupefacenti. Pare comunque che fortunatamente non sia così, e che gli eccessi di un tempo si siano definitivamente conclusi. Jennifer era nota al grande pubblico sportivo anche per la sua irrequietezza oltre che per la sua immensa bravura nel tennis. Tra i tornei in cui ha trionfato anche  tre prove del Grande Slam: due volte agli Australian Open e una volta Al Roland Garros di Parigi, su un terreno insidioso come quello della terra rossa.

La Capriati conquistò anche un oro olimpico, precisamente a Barcellona 92 e  lascio il segno, con il suo incredibile  talento e la sua  altrettanto sviluppata sregolatezza, in un’epoca tennistica sicuramente molto ricca quanto competitiva.

A.S.

Comments are closed.