Home Lifestyle Salute

Lizzie Velasquez, la ragazza da 8000 calorie al giorno e solo 28 Kg: soffre di una malattia rara

CONDIVIDI

Lizzie Velasquez è una ragazza di 21 anni, residente ad Austin, una cittadina del Texas, negli USA. E’ affetta da una grave e rara malattia, che la costringe a 60 pasti al giorno per non perdere le energie, uno ogni 15 minuti, per un totale di 8.000 calorie assunte.

Nata prematura, di 950 grammi, Lizzie ha iniziato ad aggravarsi nella crescita, manifestando via via i segni di una patologia molto seria che le impediva una crescita ponderale.

Lizzie Velasquez

Per i medici, la studentessa è vittima di una sindrome genetica non ancora identificata. Il suo organismo è infatti incapace d’immagazzinare il grasso necessario: perciò, lei deve “fare rifornimento in continuazione”, assumendo più del 400% delle calorie di una coetanea. Il corpo della giovane ne subisce però danni: Lizzie è cieca da un occhio e pesa solo 28 Kg, con lo 0% di grasso corporeo e i tessuti come vuoti.

Tuttavia, il dottor Abhimanyu Garg, dell’Università del Texas, pensa che la donna manifesti una particolare forma della “Sindrome Neonatale Progeroide“(NPS), nota comunemente come “malattia della vecchiaia”. La NPS causa invecchiamento accelerato, perdita di peso corporeo e degenerazione abnorme dei tessuti cellulari; è una malattia molto rara i cui primi segnali sono dati da un ritardo della crescita intrauterina, da un aspetto senile alla nascita e da un mancato sviluppo dei tessuti cellulari sottocutanei.

I medici però non concordano col collega, facendo notare come la giovane non abbia i 13 criteri di diagnosi necessari per la NPS, ma presenti solo alcuni elementi tipici (come la perdita dei capelli), e sia priva di altri (come “l’infantilismo delle ossa).

Nonostante la sua drammatica condizione, Lizzie vive la sua vita e ha persino preso parte a un documentario per dar voce alle persone che soffrono di questa rara malattia e per sensibilizzare l’opinione pubblica. Lizzie infatti deve anche affrontare gli sguardi e i pregiudizi della gente, che vedendola così magra pensa subito sia affetta da anoressia, ma anche in questo caso non si scoraggia e affronta il mondo a testa alta. Non ha intenzione di mollare senza combattere: “Affronto gli ostacoli sulla mia strada a testa alta e con il sorriso sulle labbra”.

Adriana Ruggeri

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram