Piano industriale Telecom, riparte la mobilitazione nazionale. In Umbria 3 giornate di sensibilizzazione

In Telecom è di nuovo mobilitazione dopo che è uscito il piano “industriale” dell’azienda, fatto di tagli agli investimenti, di ipotesi di esternalizzazione dei call-center aziendali e di altri esuberi, circa 7.000. Per queste ragioni, il 9 luglio è stata proclamata una giornata di sciopero nazionale di 4 ore, mentre altre 4 ore di stop sono previste in Umbria per il 23 luglio e le segreterie nazionali hanno già dato mandato per un ulteriore pacchetto di 8 ore, con manifestazione nazionale, a settembre. Dopo il 9 luglio è previsto, inoltre, il blocco delle prestazioni aggiuntive/straordinarie e della reperibilità.

In Umbria, per dare visibilità alla mobilitazione ed informare sulle ricadute territoriali del piano Telecom, la Slc Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom Uil hanno deciso unitariamente di fare tre iniziative pubbliche di sensibilizzazione, con diffusione di volantini e giornale parlato.

Il programma: sabato 3 luglio a Perugia, Pian di Massiano – Area Parcheggi Mercato/Minimetrò, dalle 8.00 alle 14.00; lunedì 5 luglio a Perugia, Piazza della Repubblica, dalle 8.00 alle 20.00; mercoledì 7 luglio a Terni, Area Parcheggi Centro Commerciale Cospea, dalle 9.00 alle 19.00.

Mauro Sedda