Calciomercato Bari: acquistati Pulzetti e Ghezzal

Il neo acquisto del Bari Nico Pulzetti

Il Bari del Ds Angelozzi e del Presidente Matarrese ha già chiuso due importanti affari in questa sessione del calciomercato estivo. Nel capoluogo pugliese infatti arriveranno Pulzetti e Ghezzal, con i quali i Galletti hanno già chiuso gli accordi con i rispettivi club d’appartenenza.

Il centrocampista del Livorno arriva a Bari in prestito con il diritto di riscatto per la metà del cartellino. L’attaccante algerino invece sbarca in Puglia al termine di uno scambio di comproprietà: al Siena andranno infatti Carobbio e Kamata, mentre l’attaccante della Nazionale di calcio algerina arriverà a Bari. Entrambi i calciatori hanno sottoscritto un contratto della durata di 4 anni con la squadra di Matarrese.

E proprio il Presidente Matarrese ha dato ieri ai giornalisti la notizia della conclusione di questo doppio affare. Il patron del Bari ha comunicato questa notizia mentre si apprestava ad andare alla prima riunione della neonata Lega di A, che da ieri sostituisce la vecchia Lega Calcio, sancendo così la definitiva divisione tra Massima Serie e Serie Cadetta. Il numero uno del Bari ha poi parlato con i cronisti, illustrando quali saranno i prossimi obiettivi di mercato della propria squadra.

Cerchiamo una o due punte ancora– ha dichiarato Matarrese, che poi ha aggiunto –Ci piacerebbe molto avere Giovinco e Budan, ma entrambi hanno un ingaggio altissimo, ed inoltre non sembrerebbero molto allettati dalla possibilità di venire a giocare a Bari“. Di mercato e di acquisti ha parlato ieri anche l’allenatore dei Biancorossi Giampiero Ventura. Intervistato dalla radio napoletana Kiss Kiss, il tecnico dei Pugliesi ha parlato di Rinaudo, un giocatore che da tempo viene accostato al Bari. “Rinaudo? E’ un giocatore che ci piace molto, così come Denis– ha dichiarato Ventura, che poi ha anche detto – Sono due ragazzi bravi, che potrebbero essere fondamentali per noi. Dobbiamo però vedere se possono rientrare nei parametri del Bari“.

Simone Lo Iacono