Calciomercato Milan: per Mancini pronto il ritorno in rossonero. Su Dinho pure il Palmeiras

La stella del Milan Ronaldinho. Per lui si parla dell'interessamento del Palmeiras

Il Milan continua a fare della immobilità la caratteristica sostanziale della sua campagna rafforzamenti per la prossima stagione e, allo stato attuale delle cose, vere e proprie trattative messe in piedi dalla società rossonera non sembrano essercene, eccezion fatta per quella che probabilmente vedrà il ritorno alla società di via Turati di un giocatore che ha fatto decisamente male nei sei mei passati in rossonero. In uscita, invece, le voci sono molteplici e a quelle relative a Klaas Jan Huntelaar (che interessa alle big turche), si aggiungono quelle che vedono Ronaldinho appetito da vari club.

Mancini vicino al ritorno al Milan – Dopo due anni di nulla passati fra Milan e soprattutto Inter, Amantino Mancini potrebbe far ritorno in rossonero: il giocatore brasiliano ex Roma, che negli ultimi sei mesi della scorsa stagione ha militato alle dipendenze di Leonardo collezionando l’ennesimo flop della sua avventura meneghina con solo 7 presenze accumulate, è di proprietà dell’Inter ma nella prossima stagione potrebbe tornare a vestire la maglia del diavolo. Come riferisce infatti Sky Sport, le due società cugine lo scorso gennaio si erano accordate per il rinnovo del prestito di Mancini a favore del Milan anche per la stagione successiva, motivo per cui l’esterno brasiliano, che ormai pare essere diventato un peso dopo due stagioni assolutamente inguardabili, dovrebbe essere a disposizione del neotecnico milanista Allegri per l’inizio del ritiro.

In Brasile si muovono per Dinho – Dopo le sirene statunitensi suonate meno di un mese fa, per Ronaldinho iniziano a suonare quelle brasiliane: come si legge sulla testata sportiva carioca Globoesporte, Dinho sarebbe finito nel mirino del Palmeiras. Nonostante l’enorme mole di denaro legata al trasferimento dell’asso brasiliano dal Milan, il presidente della società verdeoro Gilberto Cipullo pare aver trovato il modo di raccimolare la quantità di contante necessario per riportare l’ex stella del Barcellona in patria: pare, infatti, che due grossi sponsor sudamericani (uno sarebbe la banca Banif, l’altro è ancora ignoto), avrebbero dato disponibilità per portare avanti l’operazione e sembra che il numero uno del Palmeiras abbia già avviato i contatti con il fratello di Dinho, manager del numero 80 rossonero.

Francesco Maisano