Estate: quest’anno tutti in agriturismo

Quest’anno saranno quasi 5 milioni, gli italiani che sceglieranno tra uno dei 18 mila agriturismi del nostro paese, per trascorrere le vacanze estive. E’ quanto emerge da una previsione della Coldiretti, secondo cui l’agriturismo, si conferma una delle mete preferite dagli italiani.

Si prevede infatti, per quanto riguarda la scelta di una vacanza nel verde, un aumento del 3 per cento, ed un fatturato molto superiore al miliardo raggiunto l’anno scorso.

La Coldiretti spiega che, la scelta di una vacanza in agriturismo nasce dall’esigenza di diversificare il periodo delle ferie, scegliendo vacanze tutte italiane ripetute ma brevi, in località vicine al mare o alla montagna, e premiando per quest’anno soprattutto il Sud, che possiede entrambi i patrimoni marittimo e naturale.

A spingere i vacanzieri in agriturismo sembrano convivere varie motivazioni: in vetta sicuramente la proposta di programmi ricreativi, poi il desiderio di allontanarsi dal caos cittadino, ma anche sperimentare le varie cucine tradizionali ed assaggiare specialità regionali.

La formula agriturismo piace sempre di più, lo dicono i dati, che registrano negli ultimi dieci anni un incremento pari al doppio delle strutture, in totale più di 18 mila, che offrono molte opportunità di svago e divertimento, dall’equitazione al trekking, al tiro con l’arco.

E’ interessante sapere anche, come informa Coldiretti, che nella metà degli agriturismi, sono possibili attività culturali, come la visita di zone archeologiche o naturalistiche.

Il profilo di chi preferisce l’agriturismo è presto fatto: gruppi familiari seguiti da sempre più giovani, che sfruttano le loro conoscenze on-line per scegliere la struttura migliore con le attività preferite, e magari capace di accogliere anche l’amico a quattro zampe.

Giulia Di Trinca