Paul il Polpo pronostica vittoria della Spagna in semifinale

Animali e fenomeni da baraccone, dopo Lassie, Rex e Rin Tin Tin, arriva una bestiaccia acquatica, un polpo per l’esattezza, un polpo indovino e vive in sua suite di sabbia, rocce e da calcio.

Paul è il suo nome ed è il polpo dell’acquario di Oberhausen in Germania, divenuto ormai una star mondiale grazie alle sue ”doti da chiaroveggente”.

Da quando sono iniziati i Mondiali di Sudafrica 2010, passa le sue giornate sotto i riflettori e le telecamere, vaticinando come la Pizia tutti i pronostici delle partite dei tedeschi.

Vengono immerse in acqua, due vaschette ripiene di cibo con le bandiere delle due squadre e Paul pigramente sceglie da quale vaschetta servirsi.

Fino ad ora il tentacolato ha dimostrato una precisione impressionante ed ha accompagnato l’avanzata inesorabile della squadra di Joachim Loew, ora però Paul ha vaticinato quello che potrebbe essere il suo biglietto di sola andata per la padella.

Alla vigilia della partita con la Spagna ha pronosticato la vittoria delle Furie Rosse sulla Germania che sarà costretta ad accontentarsi della finalina per il terzo e quarto posto.

La fama di Paul e’ stato un crescendo, come quella di Muller e Ozil, dal girone fino alle semifinali: vittorie pronosticate con precisione, anche il colpo di scena della sconfitta con la Serbia.

I media, probabilmente avvisati dalla ‘allarmatissima’ direzione dell’acquario della cittadina tedesca, hanno iniziato a interessarsi alle doti da previgente di Paul: dirette televisive e servizi giornalistici hanno ricostruito la storia di Paul. Il polpo profeta e’ divenuto una star, quasi capace di raggiungere la fama dell’orsetto Knut dello zoo di Berlino.
Centinaia di turisti hanno fatto visita all’acquario della cittadina tedesca fino al ‘tradimento‘ del pronostico con la Spagna.

Allora i media tedeschi hanno ricordato come Paul in realta’ sia nato in Inghilterra e per questo sicuramente “fazioso e poco affidabile”.