Home Sport Motori

MotoGP: Valentino pronto a tornare

CONDIVIDI

Dopo appena 32 giorni dal terribile incidente, il campione di tavullia è tornato in pista a Misano per testare le proprie condizioni post-operatorie.

Che il nove volte campione del mondo scalpitasse per tornare a correre si sapeva ma nessuno si aspettava che provasse una moto dopo solo un mese dal brutto incidente che gli ha provocato una  doppia frattura esposta e scomposta della tibia e perone.
I medici del resto dichiaravano che sarebbero stati necessari almeno quattro o cinque mesi per poter riprendere a correre e che, nel lasso di tempo prestabilito, Valentino avrebbe ricevuto tutta l’assistenza indispensabile per arrivare ad una completa guarigione.

Peccato che medici e luminari nel campo ortopedico non avessero messo in conto le “magie  valentiniane”che hanno reso il dottor rossi celebre in tutto il mondo.

E infatti, dopo 32 giorni Valentino Rossi è salito in sella alla Yamaha Superbike stampando subito tempi eccezionali sul circuito di Misano.
Ovviamente, per regolamento, non era possibile provare con la Yamaha M1, ma il test ha dato comunque indicazioni preziosissime sulle condizioni di salute di Valentino al team Yamaha. Rossi ha dichiarato di non aver percepito dolori importanti  durante i ventisei giri di prova ed è riuscito a girare subito veloce fermando il crono in 1’38″2.

Abbiamo fatto questo test per capire come dobbiamo continuare il lavoro e vedere come posso guidare la moto” ha dichiarato Valentino dopo essere sceso dalla moto “Il test è stato positivo ma una gara di MotoGP è più impegnativa di una prova. Ho avuto qualche dolore alla caviglia, al ginocchio e alla spalla  ma soprattutto mi mancavano la forza nella spalla e un po’ di movimento alla caviglia. Mi piacerebbe davvero tornare al Sachsenring, ma è ancora troppo presto per dirlo. Abbiamo ancora dodici giorni e dobbiamo aspettare e vedere di quanto possiamo migliorare la mia condizione. Guidare la Superbike è stato molto divertente. Mi piacerebbe davvero andare al Sachsenring, ma dobbiamo aspettare un’altra settimana prima di prendere una decisione“.

Dunque non resta che aspettare nei prossimi giorni l’evolversi della situazione clinica di Valentino.

Fiorenza Ciribilli