Stasera in tv: “Generazione 1000 euro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:19

Ecco una commedia davvero in linea con i tempi che corrono! “Generazione 1000 euro” è un film del 2009 diretto da Massimo Venier e sarà mandato in onda questa sera, alle ore 21:00, dalla rete satellitare Sky Cinema 1. Il lungometraggio è interpretato da Paolo Villaggio e dalla bella Carolina Crescentini. La scenografia è basata sull’omonimo romanzo di Antonio Incorvaglia e Alessandro Rimassa.

Milano. Un gruppo di neo-laureati si dà da fare per restare a galla fino alla fine del mese. Matteo è un genio della matematica che tiene lezioni all’Università come “cultore della materia”. Ma per poter sopravvivere lavora in un’agenzia di marketing che, in piena crisi, si trova nel mezzo di un’operazione di tagli al personale. Il suo coinquilino Francesco, amante del cinema, mette in atto la sua passione lavorando come proiezionista in un cinema d’essay. Quando il terzo coinquilino li abbandona, i ragazzi si troveranno di fronte a nuove responsabilità, soprattutto Matteo che, nel frattempo, viene lasciato dalla fidanzata…

Calato a pieno nella realtà contemporanea, “Generazione 1000 euro” è stato anticipato da un paio di pellicole a tema: “Santa Maradona” di Marco Ponti e “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, a dire la verità, un tantino grottesco. Dunque la riflessione sul problema “precariato” giunge a maturazione nella commedia di Venier. Armato della sua solita delicatezza, il regista crea una vera e propria commedia, senza le tinte fosche sei suddetti, imparentati lavori, e godibile da più punti di vista. E tante sono, infatti, le storie raccontate, raccolte dalle vicende comuni dei giovani precari, dunque pregne di verosimilità. Quello che rende speciale la commedia è l’occhio leggero del regista unito alle sfumature che rendono i personaggi diversi tra di loro e un mix di battute puntuali e argute. Non manca, però, a partire già dal titolo, una riflessione profonda sull’instabilità del nostro futuro professionale (e sentimentale).

Valentina Carapella

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!