Angelina Jolie: confessione o follia?

La star statunitense, Angelina Jolie assicura che i  sei figli che ha con Brad Pitt non assicurano la felicità nella coppia, ma “l’interesse che sentiamo l’uno per l’altra, si”. Nelle dichiarazioni rilasciate nel prossimo numero della rivista Parade, delle quali, oggi, la stampa statunitense  estrapola un anticipo, l’attrice che il 23 di questo mese, negli Usa, uscirà con il film di spionaggio intitolato “Salt” si è mostrata molto più  aperta, a proposito della sua relazione con Pitt.

 La protagonista di pellicole come “Lara Croft” o “The Tourist”  ha affermato che: “I figli ci rafforzano realmente, ma una relazione non si mantiene se si basa solo su questo”, aggiungendo inoltre “Bisogna avere un grande interesse per l’altro e godere del  tempo meraviglioso trascorso insieme”. La Jolie, che nel 2005, ha cominciato la  sua relazione  con Pitt, ha dato alla luce  i gemelli Vivienne e Knox nel luglio  del 2008 in una clinica di Nizza (Francia) ed ha avuto un’altra figlia biologica Shiloh Nouvel con l’attore, nata nel  2006 in Namibia. Inoltre, l’interprete ha  tre figli  adottati:  Maddox, di 6 anni dalla Cambogia; Zahara, di 3 anni dalla Etiopia e  Pax, di 4 anni dal Vietnam, adottati più tardi  anche da Pitt.

 La Jolie ha detto che: “A Brad ed io stiamo bene insieme: ne abbiamo bisogno e troviamo sempre questo tempo speciale.  Restiamo uniti  ne parliamo e questo è molto importante”. Inoltre ha reso noto cos’è per lei la felicità, proseguendo su questa linea ha ribadito: “Se Brad ed io siamo positivi, allora i nostri figli avranno dei genitori felici e questo è il meglio che possiamo dare a loro.  Brad conosce perfettamente come  sono. Mi ama. I bambini mi amano(…), lui conosce le  mie virtù e i  miei  errori e li accetta e così mi sento completa”.

  La Jolie ha svelato che  Pitt s’incarica di portare i figli a scuola e che di solito li porta anche in visita sul set quando girano dei film. Ha affermato: “Stiamo insieme  tutto il tempo, facciamo piani e ci prendiamo del tempo libero tra i film per viaggiare, godere  di  grandi esperienze e fare delle cose insieme. Questo è quello che facciamo perchè la relazione  funzioni”.

 L’attrice ha aggiunto che da quando hanno cominciato la relazione non hanno mai trascorso più di  tre giorni separati e che  Pitt le ha donato la calma alla  quale anelava da anni. Dichiarando che: “Solitamente, da buona masochista qual ero, mi facevo dei taglietti dovunque (mani, braccia, ecc) e prendevo  aerei in continuazione, cercando di  scoprire sempre cose  nuove perchè   tutto il resto mi sembrava troppo monotono.  Ho provato di tutto e mi sono sempre sentita come  in  gabbia tra quelle quattro mura che racchiudevano la mia giornata.” (Maria Luisa L. Fortuna)