Umbria Jazz Festival dal 9 al 18 Luglio: ecco il programma

Se vi trovate in Umbria proprio in questo periodo dovete sapere che siete nel posto giusto. Da oggi, venerdì 9 luglio fino a domenica 18 luglio 2010 vi sarà l’Umbria Jazz Festival ovvero si alterneranno ben dieci giorni di grande musica con nomi internazionali grazie ad una formula organizzativa consolidata nel tempo. Sono tantissime le star  che sono arrivate e che ancora sono in arrivo a Perugia, tanto che si pensa che questa sia una edizione di lusso. Nomi di grosso calibro insieme a talenti emergenti in modo che i primi influenzino i secondi e li guidino nella loro carriera.

Musica dalle piazze, per le vie e nelle case. Musica fino al mattino per rendere la città ancora più suggestiva ed accogliente. Le note attireranno le orecchie dei curiosi e non solo e la scia musicale porterà tutti nei luoghi dove si rimarrà a bocca aperta per la bravura degli artisti che si esibiranno.  Di sicuro se ne sentiranno delle belle.

Cuore della manifestazione è senza ogni ombra di dubbio l’arena del Santa Giuliana, il main stage, dove tutte le sere si tengono i concerti più importanti. La prima serata si sono esibiti Mario Biondi e gli Incognito per un concerto intitolato Talkin Soul. Sabato e domenica le finali dei mondiali ovvero in concomitanza con gli eventi sportivi che hanno caratterizzato questo ultimo periodo l’Umbria Jazz Festival propone una apertura anticipata dell’arena per tutti gli appassionati di calcio per poi proseguire con hip hop, reggae, Notte della Taranta e Marcus Mller. Lunedì 12 luglio è la volta di una grandissima star. Vi sarà infatti il concerto di Mark Knopfler, cantante e autore di Dire Straits. Il 13 luglio sarà dedicata alla Vocal Night ovvero in apertura si potrà ascoltare la bravura della sedicenne canadese Nikki Yanofsky poi sarà la volta di Joe Sample e sul finale si esibiranno Manhattan Transfer. Mercoledì 14 sarà la volta di Julian Lage, Chiken Corea e la super band che si esibiranno sul palco principale. Mercoledì 15 Pat Matheny. La serata inizierà pero con l’attesissima cerimonia di consegna delle lauree ad honorem del Berklee College of Music di Boston. Il 16 sarà dedicato alla festa degli ottantenni di Sonny Rolins che per l’occasione si esibirà. Il 17 Herbie Hancock mentre la sera dopo vi sarà Tony Bennett. Dopo di ciò si è veramente giunti alle battute finali. L’ultima sera, le ultime note, saranno dedicate ad artisti brasiliani e l’ingresso sarà gratuito con il Projecto Axè ovvero una serata all’insegna della solidarietà per non dimenticarci di chi ha più bisogno di noi. Madrina d’eccezione di tale iniziativa benefica sarà la strepitosa Fiorella Mannoia.

La lista dei concerti non finisce qui. In giro per vie e piazze se ne svolgeranno altri e di non minor importanza. Per informazioni sul calendario completo e le prevendite basta visitare il sito www.umbriajazz.com. Cosa aspettate? Tutti a Perugia per una bella scorpacciata di buona musica!

Alessandra Solmi