Calciomercato Lazio: idea Obinna, speranze ridotte per Belhadj, sfuma Barrera

Nadir Belhadj, 28 anni, è al centro di un dilemma: Lazio, Qatar o West Ham?

La Lazio denota parecchie difficoltà nell’intavolare trattative di mercato. Barrera, rivelazione messicana del Mondiale, è passato al West Ham, mentre Belhadj è ad un passo dall’Al-Sadd, nonostante numerose smentite sull’imminente firma. Obinna è l’unico obiettivo per l’immediato, vedremo se si concretizzerà.

IDEA OBINNA – La Lazio ha sondato il terreno con l’Inter per chiedere il prestito dell’attaccante nigeriano Victor Obinna. Tornato in nerazzurro dopo l’esperienza in Spagna nelle file del Malaga, pare il 23enne pare destinato a ripartire. Benitez infatti non lo considera parte del suo scacchiere e potrebbe convincerlo a cercare gloria altrove. Già il Brescia aveva pensato al calciatore nigeriano, adesso la Lazio ha deciso di provarci con più decisione. Sebbene la Lazio abbia bisogno di innesti in altre zone del campo, Lotito ha deciso di rinforzare la squadra biancoceleste proprio nel settore offensivo, già abbondantemente affollato dalla presenza di Floccari, Rocchi, Zarate più il giovane Barreto e dalla consapevolezza che solo due di loro potranno scendere in campo in ogni partita. Una scelta discutibile che, qualora portasse al reale acquisto di Obinna, porterebbe Reja a gestire complicati problemi di abbondanza, escludendo per principio la cessione di uno dei bomber.

MISTERO BELHADJ – Come un fulmine a ciel sereno nella giornata di ieri si era diffusa in modo beffardo la notizia della firma del giocatore algerino con la squadra araba dell’Al-Sadd, attraverso una nota apparsa sul sito ufficiale della squadra del Qatar. Tuttavia, in serata lo stesso Belhadj, 28 anni, ha smentito la notizia. “Tutto quello che è stato detto sono favole – spiega il giocatore alla stampa algerina – In questo momento mi sto godendo qualche giorno di vacanza negli Emirati Arabi e voglio ribadire di non essere a conoscenza di questo affare. Per il momento, non ho firmato nessun contratto con nessuna squadra”. L’offerta della squadra araba è reale, ma il giocatore, sotto contratto con il Portsmouth, vorrebbe continuare a giocare in Europa. La Lazio deve muoversi se vuole portare a casa il giocatore (con passaporto francese), naturale sostituto di Kolarov, sempre più lontano da Roma. La vicenda è poco chiara, è giusto nutrire speranze, ma bisogna anche guardarsi dalla concorrenza del West Ham. Se Lotito deciderà fermamente di acquistarlo, allora vestirà biancoceleste, altrimenti saranno solo parole al vento.

ADDIO BARRERA – La decisione per portare a termine la trattativa è mancata proprio nel caso di Pablo Barrera. Nonostante Pumas, squadra messicana detentrice del cartellino, e Lazio non fossero distanti sul piano economico, l’inserimento del Wast Ham è stato decisivo, perciò l’esterno messicano giocherà in Inghilterra per i prossimi 4 anni. La nuova norma sugli extracomunitari aveva rallentato la trattativa, facendo virare la società biancoceleste su altri obiettivi. Il mercato laziale è ancora povero, vedremo come Lotito sarà capace di rafforzare la squadra per permetterle di lottare per un posto in Europa. È presto per dirlo, ad agosto potremo giudicare.

Emanuele Ballacci