Mondiali 2010, dichiarazioni Olanda-Spagna: Iniesta e Del Bosque in estasi per il successo finale

La festa dei giocatori spagnoli con la Coppa del Mondo (Foto: LaStampa.it)

Forse ieri parlava un pò la gelosia di noi italiani quando in molti dicevano che il successo della Spagna è stato salutato senza tanti clamori, come se fosse voluto e per niente inaspettato. In realtà la festa in Sudafrica per il primo trionfo Mondiale delle Furie Rosse c’è stata, ed è andata in scena nei caldi e comodi spogliatoi del Soccer City, dove i ragazzi di Del Bosque hanno ricevuto anche i saluti e gli onori dei Reali spagnoli. Famiglia Reale spagnola che aspetta oggi alla Zarzuela i trionfatori, per continuare i festeggiamenti che da ieri vanno avanti in maniera ininterrotta in tutta la Spagna.

Chi ha dato il via alla festa iberica è stato ieri Andres Iniesta, grazie al gol che al 116′ ha rotto gli equilibri in campo, e che ha regalato la prima Coppa del Mondo alla Spagna. Iniesta che a fine gara ha dichiarato “Non ho parole: vincere questa partita e questo Mondiale c’è costato tanta fatica e tanto tempo“. Il match-winner ha poi aggiunto “E’ stata dura, ma ora dobbiamo solo festeggiare, soprattutto in Spagna“. Iniesta poi ha concluso il suo intervento con i giornalisti a fine gara ricordando Jarque, il capitano dell’Espanyol morto poco tempo fa a Coverciano: “Un mio pernsiero va anche a Jarque, che purtroppo oggi non può far festa qui con noi“.

Il Ct Del Bosque a fine gara invece ha voluto lasciare gran spazio ai suoi giocatori. Le uniche dichiarazioni che ha rilasciato sono state cariche di aplomb e piene di forti sentimenti nazionalistici: “Sono contento per la vittoria, che unisce finalmente il nostro paese, visto che è stata conquistata da tutti. Un grande ringraziamento però lo dobbiamo fare ai nostri ragazzi, che stasera hanno giocato alla grande, e che nonostante le difficoltà hanno vinto e portato la Spagna sul tetto del Mondo“.

La delusione invece si leggeva chiaramente negli occhi di Bert Van Marwijk, che ancora una volta ha dovuto fare i conti con la Maledizione Orange, che porta i Tulipani a perdere sempre le Finali Mondiali giocate. Van Marwijk che a fine gara ha dichiato: “Sono deluso, perchè abbiamo preso un gol a tre minuti dalla fine dopo aver sbagliato tante chiare occasioni da rete“. Il Ct olandese ha poi fatto i complimenti alla Spagna (“Ha vinto la squadra migliore“) ed ha conlcuso il suo intervento nella sala stampa del Soccer City aggiungendo “Avrei voluto essere campione stasera, ma alla fine non siamo riusciti a raggiungere quest’obiettivo, nonostante i grandi sforzi profusi durante tutto il Torneo“.

Simone Lo Iacono