Ritrovata Mihaela, ragazza rumena scomparsa due mesi fa

Tra tante storie di uomini, donne e bambini scomparsi nel nulla, una volta tanto si racconta anche la storia di un ritrovamento. Mihaela è una ragazza rumena scomparsa il 26 aprile scorso a Santa Teresa di Gallura. Sembrava inghiottita nel nulla, due mesi e mezzo di silenzi fino a ieri quando ha telefonato alla madre: “Mamma, sono io, sto bene”. La ragazza è in Spagna, a Palma di Maiorca, insieme al fidanzato, che pur di accompagnarla nella fuga da Santa Teresa aveva persino deciso di licenziarsi.

Grande festa per la famiglia della diciassettenne, studentessa dell’istituto professionale di Santa Teresa, anche il paese è in festa e il suo rientro è atteso per la prossima settimana. In queste ore è stata accolta in un centro per minori in Spagna e nei prossimi giorni i genitori andranno a prenderla a Palma di Maiorca. I compagni di classe e tutto il paese stanno organizzando una festa in suo onore.

Per scrivere il lieto fine di questa storia è stata necessaria la destrezza di un funzionario comunale che si è trovato di fronte a una strana richiesta di residenza. Mihaela e il fidanzato speravano di riuscire a cambiare vita e a trasferirsi stabilmente in Spagna. Hanno presentato una domanda per avere la residenza, ma a quel punto gli impiegati comunali di Palma di Maiorca hanno scoperto che la ragazza era ricercata dai carabinieri. E così la fuga si è conclusa. Ieri pomeriggio, la diciassettenne ha chiamato a casa e ha tranquillizzato mamma Georgita: “Sono troppo contenta, devo ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in questo periodo di grande angoscia. Essere riuscita a sentire la voce di Mihaela è stata un gioia difficile da spiegare. Non vedo l’ora di riabbracciarla. Poi parleremo delle ragioni per cui ha deciso di scappare di casa. Qualunque sia il problema, comunque, non avremo difficoltà a risolverlo”.

C’è da chiedersi come abbia fatto Mihaela ad arrivare in Spagna senza che nessuno le controllasse i documenti, dalle prime indagini si evince che la ragazza è arrivata a Palma di Maiorca, sempre insieme al fidanzato, in aereo, dunque è strano che all’aeroporto non siano stati fatti i controlli. Ancora da chiarire le ragioni della fuga, anche se per il momento mamma Georgita, che a Santa Teresa tutti conoscono come Lucia, si accontenta di festeggiare per essere riuscita a rintracciare la figlia.

Sabrina Ferrante