Ad Acireale arriva “Magma-mostra di cinema”

I cortometraggi che parteciperanno alla nona edizione di “Magma-mostra di cinema” sono 513 e provengono da 48 paesi del mondo. Il festival, realizzato dall’associazione culturale Scarti, ha selezionato 31 opere per il concorso che si svolgerà ad Acireale dal 22 al 25 Luglio.

Visto il successo della scorsa edizione “Magma” avrà luogo anche quest’anno nel chiostro di San Domenico dove sarà possibile ammirare il meglio del formato breve proveniente da Germania, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Bulgaria, Islanda, Slovacchia, Australia, Italia, Croazia, Svizzera, Romania, Turchia e Argentina, nella tipica atmosfera di un’arena estiva.

I corti in concorso si contenderanno il Premio Lorenzo Vecchio, intitolato al fondatore e direttore artistico di Magma, scomparso nel maggio 2005; quattro menzioni speciali saranno assegnate ai migliori lavori delle sezioni che articolano il concorso: narrativo, documentario, sperimentale e animazione.

L’edizione di quest’anno si caratterizza, oltre che per la consueta carrellata sulla produzione internazionale, per uno spazio dedicato ai cortometraggi di grandi autori del cinema italiano: nell’ultima serata del festival, 25 luglio, nell’ambito del progetto Per Fiducia, verranno proiettati fuori concorso i corti di Ermanno Olmi, Gabriele Salvatores e Paolo Sorrentino, e quelli di tre giovani registi da essi sostenuti, Massimiliano Camaiti, Alessandro Celli e Pippo Mezzapesa. Non mancherà una finestra sul cortometraggio prodotto in Sicilia, grazie alle opere messe a disposizione dalla Filmoteca Regionale Siciliana che comunque rimane fuori concorso.

L’evento è realizzato in collaborazione con Arci e Ucca e con il contributo della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Catania e del Comune di Acireale.

Sabrina Ferrante