Home Spettacolo Cinema

Eclipse: Kellan Lutz ha paura… dei fans

CONDIVIDI
Kellan Lutz su 'Interview', foto di Mikael Jansson

Non si fa altro che parlare di loro: Robert Pattinson, Kristen Stewart e Taylor Lautner, alias Edward Cullen, Bella Swan e Jacob Black di “The Twilight Saga: Eclipse”, da poco nelle sale cinematografiche di tutto il mondo. Ma l’universo messo in piedi da Stephenie Meyer non si esaurisce con loro e altri attori importanti hanno altrettanti importanti ruoli nel film.

Attorno alle vicende del triangolo amoroso più famoso di questi tempi, ruotano anche le avventure di Carlisle (Peter Falcinelli) ed Esme (Elizabeth Reaser) Cullen; Alice Cullen (Ashley Greene) e Jasper Hale (Jackson Rathbone); Rosalie Hale (Nikki Reed) ed Emmett Cullen (Kellan Lutz), tutti facenti parte del clan dei vampiri “vegetariani”, che si nutrono cioè di sangue animale e non umano.

Dal fronte opposto, il gruppo dei licantropi, formato, oltre che da Jacob, anche da Sam Uley (Chaske Spencer), Paul (Alex Merax), Embry Call (Kiowa Gordon), Jared (Bronson Pelletier), i fratelli Leah (Julia Jones) e Seth (Boo Boo Stewart) Clearwater.

A questi si aggiungono i “cattivi” del clan dei Volturi e la spietata vampira Victoria (Bryce Dallas Howard).

Solo pochi giorni fa abbiamo parlato di un articolo che descriveva le paure di Robert e Kristen; adesso, però, è giusto dedicare un po’ di spazio anche ad altri attori importanti e molto amati.

Come si legge su Tgcom, Kellan Lutz, l’attore che presta il volto a Emmett Cullen, ha dichiarato di avere paura, anche lui, niente meno che della fonte del suo successo, i fans. La soluzione? Comprare un cane spaventoso al punto tale da tenere a distanza gli esseri umani! Ecco le sue parole a questo proposito: “L’ho fatto per mettere in fuga i molestatori, hanno paura perché sembra molto aggressivo. E poi non ama le donne. Così per un po’ sto alla larga…”.

D’altronde, come ha dichiarato l’attore stesso alla rivista ‘Interview‘, Kellan ama molto gli animali, dal momento che ha passato tutta l’infanzia nella fattoria di famiglia: “Ho vissuto nella fattoria dei miei nonni”. E ha aggiunto: “Mi piacerebbe tornare nella fattoria di famiglia, avere dei bambini e farli crescere lì”.

Insomma, vale davvero la pena di distogliere per un attimo lo sguardo sui belli più gettonati di “Twilight” e posarlo su questo ragazzo di venticinque anni che non ha nulla da invidiare al collega vampiro Robert Pattinson e al rivale licantropo Taylor Lautner.

Antonella Gullotti