Home Spettacolo Morgan e Simona Ventura insieme in un nuovo programma tv?

Morgan e Simona Ventura insieme in un nuovo programma tv?

L’ha rivelato Simona Ventura, padrona di casa dell’Isola dei Famosi: lei e Morgan, il “reietto”, hanno mantenuto la loro amicizia e potrebbero tornare a lavorare insieme, come i bei vecchi tempi a “X Factor”. Ecco cosa si legge su Tgcom: “Io e Morgan presto torneremo a lavorare insieme: abbiamo un progetto”.

Di cosa si tratterà?

Per adesso, la Ventura sta cercando di pensare a una veste nuova per la sua Isola, che, ancora, non ha una data precisa in palinsesto. Come ha dichiarato la conduttrice stessa durante un’intervista a ‘Oggi’: “Dopo otto anni mi piacerebbe fare un’Isola diversa. Se è possibile bene, altrimenti pazienza. E’ difficile trovare i personaggi giusti”.

Avrà influito su questo anche la dichiarazione di Alessio Gorla sul desiderio e la promessa di avere un palinsesto Rai meno sboccato e con meno parolacce? Stando alle dichiarazioni di quest’ultimo, non ci dovrebbero essere problemi per la nuova edizione dell’Isola dei Famosi, che, a parte quanto detto, trova una perfetta collocazione e sintonia nel palinsesto Rai.

Intanto, Simona Ventura si prepara a un autunno pieno di tanti impegni, a partire da settembre con “Quelli che il calcio” e dal 2011 con un programma inedito.

L’anno prossimo, però, accade anche un’altra cosa importante per la conduttrice, vale a dire la scadenza del suo contratto con la tv pubblica. Cosa deciderà di fare la Ventura? A questo proposito si vocifera anche di un possibile ritorno a Mediaset. Ecco come commenta l’ipotesi: “Per ora non c’è nulla di concreto. Certo, sono nata a Mediaset, non lo dimentico. E ho un animo profondamente commerciale. Però, sono anche legata alla Rai, lì ho uno splendido gruppo di lavoro, i dirigenti mi tutelano. Vedremo”.

Insomma, si prospettano tante novità nel futuro di Simona, ma una certezza c’è: non rifarebbe più il Festival di Sanremo, almeno non con le condizioni di sei anni fa, vorrebbe avere più tempo per prepararlo e non salire su un treno già in corsa come è accaduto nel 2004.

Antonella Gullotti