Le donne? Sono come gli elefanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13

Vostra moglie? Non fatele mai promesse, se le ricorderà tutta la vita. Almeno così dicono gli Inglesi. E’ di questi giorni la notizia secondo cui uno studio, promosso dall’Università di Cambridge ed i cui risultati sono stati anche pubblicati dal quotidiano Daily Telegraph, dimostrerebbe quello di cui, attraverso freddure e barzellette, siamo già a conoscenza da molto tempo: le donne hanno una maggiore e migliore memoria degli uomini.

Per la verità la ricerca è ancora in pieno svolgimento ma già dai primi risultati sono emersi indicatori talmente netti da consentire un quadro definito della situazione. Al momento sono 4.500 le persone esaminate ma si punta a raggiungere presto le 10.000. Tutti individui di sesso sia maschile che femminile e di età compresa tra i 48 ed i 90 anni. Come già anticipato, netta la differenza di genere nei dati estrapolati dai test: le signore hanno compiuto una media di 5/6 errori in meno rispetto ai maschietti.

Scopo del progetto portato avanti dall’Ateneo inglese, riuscire a determinare in modo più preciso e sicuro i “sintomi spia” di alcune malattie degenerative importanti, primo fra tutti il morbo di Alzheimer.

Uno dei responsabili della ricerca, Andrew Blackwell, ha sottolineato l’importanza di questo tipo di indagine spiegando che «sebbene le differenze cognitive di genere siano già state investigate in precedenza, è la prima volta che lo si fa su una così ampia scala.». Blackwell ha anche aggiunto che «sono stati esaminati anche i dati relativi a persone più giovani, scoprendo che simili differenze nei sessi sono già osservabili  in età scolare». Quindi, signori uomini, vi conviene fare attenzione a tutto ciò che nel corso degli anni avete detto o raccontato ad una donna. Anche se si trattava della vostra compagna di banco alle elementari.

Katiuscia Provenzani

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!