Viaggi e affini,la Grecia si vende “al metro”

Estate, vacanze, sole e relax: ma anche novità, cose insolite e nuove iniziative: ed è proprio questo il caso del Cts, il Centro turistico studentesco giovanile della Grecia che ha pensato bene di “vendere al metro” il paese per far fronte ai problemi turistici e rilanciare i viaggi in Grecia, vittima di una gravissima crisi finanziaria ma che gode in ogni caso di ben 6 mila isole disseminate in uno stupendo e cristallino mare con 15mila chilometri di spiagge bianche e tanti, tantissimi monumenti e antichità illustri. Il Cts ha quindi istituito questa interessante iniziativa tramite la quale, se la media dell’altezza di tutti i componenti del viaggio rientra tra  il 1,70 m ed il 1.80 m si potrà usufruire di uno sconto  di ben 60 euro a persona.

 Se invece il risultato ottenuto va fuori dalla media, ovvero sotto gli 1,70 metri  o sopra gli 1,80 lo sconto sarà pari ad 80 euro; l’offerta è valida ed applicabile a tutti i pacchetti del CTS che hanno come destinazione Alonissos, Creta,Ios, Mykonos, Santorini, Rodi, Skiathos, Skopelos acquistati nei giorni 14, 15,  16 e 17 luglio. Come illustrato da Andrea Gorini che è il direttore  dei servizi turistici Cts Viaggi, questa interessante ed innovativa offerta mira  a rilanciare e rendere più fattibili ed accessibili  quelle che sono le località estive preferite dai giovani; è quindi una maniera per permettere di visitare posti di grandissimo richiamo e fama come le isole greche, anche in altissima stagione con prezzi molto ridotti.

 Ma questa divertente iniziativa non è la prima operata dal Cts che già  due estati fa aveva proposto la “vacanza venduta a peso” secondo la quale in base al peso del passeggero si poteva usufruire di una determinata tariffa, all inclusive, per un viaggio di andata e ritorno da Bologna, Roma e Milano per la Spagna o per la Grecia.

Diverse sono inoltre le offerte e le idee che si stanno diffondendo al fine di vendere varie destinazioni: basti pensare a Perugia dove due hotel di proprietà di una stessa famiglia, uno di 3 e l’altro di 4 stelle, propongono ogni mese due stanze a 99 centesimi a testa a coppie che abbiano certi determinati requisiti fisici come capelli lunghi per lui e corti per lei, mentre il prossimo 23 luglio si potrà soggiornare in un hotel a 99 centesimi se vengono compiuti gli anni proprio in quella data. Tante insomma le offerte e le novità per questa estate 2010, tutte all’insegna dell’originalità, freschezza e voglia di divertirsi e mettersi in gioco.

Rossella Lalli