Feltri: “Berlusconi? Disperato. E nel Pdl troppi ladri e cretini”

Persino Vittorio Feltri, ormai, ritiene che l’impero berlusconiano potrebbe crollare. Quando? Difficile a dirsi, per il giornalista di scuola montanelliana. Certo è, per Feltri, che i segnali negativi per il Presidente del Consiglio sono tanti e non si può non tenerne conto.

Il disastro, insomma, potrebbe anche essere imminente. Berlusconi, ha dichiarato Feltri a “Il Fatto quotidiano”, “sente la malattia e cerca, disperato, una cura. Se va avanti così la situazione diventa grave, tra un anno al massimo arriva il disastro”.

Fini? “Una spina nel fianco”, secondo Vittorio Feltri. “Dicono cerchi un riavvicinamento, e sbagliano perché il cofondatore ha contagiato il partito. Non conoscono l’utilità e il senso delle correnti nel Pdl, ma creano venti fondazioni per guadagnare potere, allevare dei leader e dei vice per avere una rendita futura”.

La situazione del centrodestra è difficile. Feltri la spiega così: “Nel Pdl c’è una sensazione di precarietà. Forza Italia era un comitato elettorale efficiente, nel grande partito, imbarcata Alleanza Nazionale, s’è creato un percorso ad ostacoli. E poi nel Pdl c’è un numero di cretini spaventoso. Tanti ladri e deficienti”.

Secondo Feltri, il vero problema, per Berlusconi, non è Gianfranco Fini, bensì il partito di Bossi: “La Lega può scocciarsi di trovarsi in una situazione imbarazzante tra avvisi di garanzia e fango. Il Ministro dell’Interno ha ottenuto risultati contro le mafie, mentre Fini si limita a parlare. Maroni e Bossi sanno che una battaglia per la legalità può galvanizzare il popolo della Padania, strappare consenso al Pdl da Roma in su. Loro sono il movimento politico più credibile”.

Ma gli elettori del Pdl? “Vedono pasticci e cialtroni, sono infastiditi. Non capiscono niente come me di quel che succede nei Tribunali, ma capiscono che va male il partito e il governo. Berlusconi dovrebbe avere un coordinatore unico, magari una donna, ma chi?”

L’intervista completa su www.ilfattoquotidiano.it

Gianni Monaco