Fiorentina, Mihajlovic: “più forti della passata stagione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35

È il volto nuovo sulla panchina della Viola, dopo aver fatto da secondo nell’Inter targata Roberto Mancini e dopo la bella esperienza culminata con la salvezza in quel di Catania. Ed ora, Sinisa Mihajlovic, ad una settimana dall’inizio del ritiro di Cortina si dice fiducioso è estremamente pronto per questa nuova avventura.

 

 

 

 

Credo che questa Fiorentina sia più forte di quella dell’anno scorso, sono arrivati D’Agostino e Boruc, stiamo aspettando Insua, per ora sono rimasti tutti”. Aggiungendo: “Ma al di là dei nomi quello che conta è lo spirito di squadra, la voglia di sacrificarsi e non mollare mai. Mollare è vietato, il primo che lo fa non gioca e se ne va via”.

Il tecnico ha anche parlato di mercato, indicando come un esterno di attacco sarebbe gradito nella rosa della Fiorentina 2010/2011. “considerando che ad ora abbiamo Vargas, Ljajic e Marchionni mentre Santana è reduce da un grave infortunio: io sono felice della rosa che ho però servono due titolari per ruolo.

La conferenza stampa si è poi chiusa con un giudizio dell’allenatore rivolto al talentuoso 17enne Babacar, promosso al ruolo di vice Gilardino. “Somiglia moltissimo a Balotelli fisicamente e purtroppo anche di testa. Battute a parte è un bravissimo ragazzo, ci ho parlato ma ci devo ancora lavorare molto, quando sbaglia lo faccio allenare di più. Può diventare molto forte però deve darci una mano”.

Nel frattempo Adrian Mutu, aspetta ancora di poter scendere in campo. Difficile infatti la sua presenza nel secondo test stagionale della Fiorentina, previsto per domani contro la Vazzolese, formazione di serie D (ore 17,30 al campo Antonella de Rigo a Fiames, poco fuori Cortina). Essendo squalificato fino a fine ottobre, l’attaccante per regolamento non può prendere parte neppure alle amichevoli della sua squadra anche se la Fiorentina avrebbe potuto chiedere una deroga. Cosa che però non ha fatto. Giustificando la mossa con l’attesa della sentenza da parte del Collegio arbitrale della Lega riguardo il contenzioso in atto fra la stessa Fiorentina e Mutu, sulla richiesta di riduzione dello stipendio nel periodo dei 9 mesi di squalifica. Sentenza che non vedrà la luce prima del 15 settembre prossimo.

 

Paolo Piccinini

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!