Marco Mengoni: nessuna querela a Fabri Fibra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26

Tante polemiche hanno accompagnato l’uscita del nuovo singolo di Fabri Fibra Non ditelo. Il motivo è presto detto: nel brano il rapper si scaglia contro l’ipocrisia dilagante del mondo della musica dove un cantante, per vendere, non potrebbe dichiarare di essere omosessuale. Il riferimento, esplicito, è al vincitore di X-Factor Marco Mengoni. Subito si è scatenata un vera e propria battaglia su Facebook. Migliaia gli attestati di solidarietà ricevuti da Mengoni. I fan sono tutti dalla sua parte: non interessa che Marco sia gay o meno, quel che conta è ciò che scrive! Fibra? Farebbe bene a farsi i fatti suoi, secondo gli ammiratori del vincitore di X-Factor, anzi, meriterebbe una bella querela per le sue affermazioni!

Ma Mengoni non è dello stesso avviso. Infondate le voci di una sua denuncia alla magistratura. “Non ho alcuna intenzione di rispondere per vie legali. Nessuna querela, niente di niente da parte mia”, dice il cantante. «Viviamo in un Paese libero e ognuno è libero di dire quello che vuole. Così come io sono e mi sento un uomo libero, così deve essere anche per lui. Detto francamente, di questa cosa non mi frega assolutamente nulla, non mi cambia per niente».

A Marco Mengoni non interessa neppure sapere perché Fibra abbia voluto fare certe affermazioni sui suoi presunti orientamenti sessuali: «Non lo conosco, non sono mai andato a un suo concerto. È un suo problema: poteva scrivere una canzone contro la guerra o qualsiasi altra cosa, ha deciso di fare un testo così, fatti suoi. Non ha nemmeno importanza che abbia detto il vero o il falso, in qualunque caso sono fatti miei. L’unica cosa che ora mi importa davvero è il mio lavoro, sono concentrato sul tour, sulla mia musica. Il resto è fuffa».

Basteranno, queste dichiarazioni, a calmare i fan di Facebook? Staremo a vedere.

G. M.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!