F1, Germania: Pole di Vettel marcato stretto dal duo Ferrari

Sebastian Vettel su Red Bull conquista la undicesima Pole Position in carriera. Una delle più importanti però visto che ci riesce proprio nel suo Gran Premio di casa, ma anche una delle più combattute. Il tedesco infatti ha dovuto faticare non poco per tenere testa ad un arrembante Fernando Alonso che su una Ferrari ritrovata è sempre stato costantemente tra i più veloci per tutta la durata delle qualifiche. Il distacco praticamente nullo (due millesimi appena) tra i due piloti indica come il livello di prestazione sia equivalente tra Red Bull e Ferrari, e che solo la gara potrà indicare il vincitore di questo duello.

Comunque la Ferrari può sorridere visto che l’altro ferrarista Felipe Massa è terzo, confermando il fatto che l’evoluzione della F10 ha portato ad una vettura finalmente competitiva, capace di reggere il ritmo sul giro singolo della Red Bull che fino ad ora non aveva mai avuto rivali. Un risultato che nessun rivale finora è riuscito a raggiungere, un segno positivo che fa ben sperare per gli appuntamenti a venire. Quarto il costante Webber mentre quinto troviamo il bravo Jenson Button che riesce a tenersi dietro l’attuale leader del campionato Lewis Hamilton. Qui la Mclaren non ha mai mostrato una grande forma e i piloti hanno tratto il massimo dalla loro vettura. Di più difficilmente non potevano fare.

Chi invece è totalmente in crisi è la Mercedes. In un appuntamento per loro molto importante qui ad Hockenheim, si ritrovano nelle posizioni arretrare con Rosberg nono e Schumacher undicesimo. Una involuzione per le frecce d’argento, battute addirittura sa una sorprendente Williams che riesce a portate entrambi i suoi piloti nella Top Ten. Bene anche Kubica che si ritrova costantemente nelle posizioni alte nonostante una Renault tutt’altro che perfetta. Gli altri piloti italiani vedono Trulli primo tra i Team debuttanti con un buon crono, mentre il povero Vitantonio Liuzzi è solamente ventiduesimo causa brutto incidente nella prima fase della qualifica, fortunosamente senza conseguenze sulla salute del pilota.

La gara di domani si prospetta davvero interessante. Vettel dovrà contenere la furia e la fame di vittoria del duo Ferrari che finalmente è riuscita a ritrovare la strada della competitività e forse anche il punto di svolta dell’intera stagione. Un risultato qui in Germania sarebbe di vitale importanza. A seguire la griglia di partenza.

Pos  Pilota         Team                          Tempo

1.  Vettel         Red Bull-Renault        1:13.791

2.  Alonso         Ferrari                 1:13.793

3.  Massa          Ferrari                 1:14.290

4.  Webber         Red Bull-Renault        1:14.347

5.  Button         McLaren-Mercedes        1:14.427

6.  Hamilton       McLaren-Mercedes        1:14.566

7.  Kubica         Renault                 1:15.079

8.  Barrichello    Williams-Cosworth       1:15.109

09.  Rosberg        Mercedes                1:15.179

10.  Hulkenberg     Williams-Cosworth       1:15.339

11.  Schumacher     Mercedes                1:15.026

12.  Kobayashi      Sauber-Ferrari          1:15.084

13.  Petrov         Renault                 1:15.307

14.  Sutil          Force India-Mercedes    1:15.467

15.  de la Rosa     Sauber-Ferrari          1:15.550

16.  Alguersuari    Toro Rosso-Ferrari      1:15.588

17.  Buemi          Toro Rosso-Ferrari      1:15.974

18.  Trulli         Lotus-Cosworth          1:17.583

19.  Kovalainen     Lotus-Cosworth          1:18.300

20.  Glock          Virgin-Cosworth         1:18.343

21.  Senna          HRT-Cosworth            1:18.592

22.  Liuzzi         Force India-Mercedes    1:18.952

23.  Yamamoto       HRT-Cosworth            1:19.844

24.  di Grassi      Virgin-Cosworth         No Time

Riccardo Cangini