Genova: turisti cadono da nave Msc, muore donna

Due turisti spagnoli sono precipitati dalla nave Msc Splendida, nel porto di Genova, durante le operazioni di sbarco, facendo un volo di una decina di metri e cadendo prima sul molo e poi in mare.

L’incidente è avvenuto intorno alle 13.10 a ponte Doria e, nonostante i tempestivi soccorsi, la donna, Maria Mercedes Bonastre Arrasa, spagnola di 60 anni, è deceduta; l’uomo, le cui condizioni non destano al momento enormi preoccupazioni, è stato invece portato in “codice rosso” al pronto soccorso dell’ospedale San Martino, con un trauma cranico e una sospetta frattura a una gamba.

E lo stesso Fausto Del Charro Arrasa, l’uomo rimasto ferito nella caduta, residente a Barcellona, ha raccontato ai cronisti arrivati al pronto soccorso dell’ospedale San Martino, di avere fatto un volo di dieci metri. «Si è staccato il lato della scaletta poggiato alla banchina», ha detto. In ospedale accanto a lui, la moglie Maria Del Carmen Cuesta Cabonel, 65 anni, rimasta illesa.

Stando a una prima ricostruzione, la nave si è allontanata dalla banchina, probabilmente a causa di una raffica di vento, e la scaletta che congiunge la terraferma all’imbarcazione è venuta giù. Nella fase di caduta la turista spagnola ha battuto la testa sulla banchina ed è morta sul colpo; il connazionale, che è stato invece ricoverato all’ospedale San Martino e che ha riportato diverse ferite, non risulta essere in pericolo di vita.

C’è da dire che il bilancio dell’incidente avrebbe potuto essere ben più grave, in quanto, poco prima della donna morta e dell’altro passeggero rimasto ferito, dalla stessa scaletta erano scesi decine e decine di crocieristi.

Il marito della donna morta, rimasto illeso nell’incidente, è stato interrogato negli uffici della polizia Marittima.


Raffaele Emiliano