Scossa di terremoto nella mattinata a Rovigo

Rovigo, 26 luglio. La terra continua a tremare, ed anche questa mattina si è registrata  una nuova scossa di terremoto, per fortuna di lievissima entità, avvertita però in maniera inizialmente preoccupante dagli abitanti della provincia di Rovigo. Le autorità competenti e gli studiosi della Protezione Civile e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia all’opera, hanno localizzato l’epicentro in prossimità dei Comuni di Ficarolo, Salara e Gaiba.

Secondo i dati pervenuti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’ora esatta del sisma è quella delle 9.13 di stamane, e il tenore è stato di magnitudo 2,3. Non sono pervenute notizie di danni a persone nè a cose. Le famose torri del castello di Rovigo sono del tutto intatte e fuori pericolo al momento, secondo il parere degli esperti che stanno effettuando i rilievi del caso.

S. K.