Stasera su Italia Uno la commedia “40 anni vergine”

Ecco una di quelle commedie che, al momento dell’uscita al cinema, hanno suscitato non poca curiosità! Questa sera, alle ore 21:10, la seconda rete Mediaset trasmetterà la pellicola “40 anni vergine” (titolo originale “The 40 years-old virgin”). Il film, anno 2005, è diretto da Judd Apatow ed è interpretato da Steve Carell e da una  un po’ invecchiata ma sempre affascinante Catherine Keener.

Andy Stitzer (Steve Carell) è un quarantenne con un buon lavoro in un negozio di elettronica, una bella casa, un affezionato gruppo di amici e una vita tranquilla apparentemente normale. Ma ha un problema: alla sua età è ancora vergine! Dopo averlo confessato ai suoi amici, il fedele gruppetto cerca in ogni modo di condurlo alla fatidica meta. Il problema sembra risolto quando Andy inizia a frequentare Trish, una bella quarantenne con tre figli. Ma quello che gli altri non sanno è che i due hanno escluso il sesso dal loro rapporto di coppia…

Ammetto che per pregiudizio, e prima della visione del film, avevo pensato che sarebbe stato l’ennesimo polpettone volgarotto, dalla comicità più che scontata e che somiglia un po’ troppo a quel genere comico italiano dgli anni ’70. Invece, ho dovuto ammettere che in giro sui nostri schermi c’è di peggio. Non mi si fraintenda, le battute da stadio non mancano…e neppure quelle scene non proprio da educanda. Ma molti sono anche i momenti divertenti, gli attimi di riflessione (più o meno) profonda e la bella prefenza di comprimari nei panni degli amici e della donna del desiderio. Tutto questo contorno rende “40 anni vergine” una spanna al di sopra delle altre pelicole di genere. Abbastanza lontano, dunque, dai vari “American pie”, “Hot movie” o parodie alla “Treciento”.

Valentina Carapella