San Diego vieta i “floating party”

Per una questione di sicurezza le autorità di San Diego hanno deciso di vietare i gettonatissimi “floating party”, feste alcoliche in acqua.

A causa degli innumerevoli incidenti spiacevoli avvenuti durante le feste nell’acqua, l’amministrazione cittadina ha optato per lo stop definitivo.
I “floating party” sono delle originalissime feste in cui i partecipanti sorseggiano i loro drinks mentre galleggiano tranquillamente sui materassini.
Questi party  richiamano nella città di San Diego giovani da ogni parte della California e non solo, e furono ideati dagli studenti universitari per aggirare l’ostacolo del divieto di bere alcolici in spiaggia.

Nel 2008 infatti le autorità del luogo, a causa delle continue risse in spiaggia tra ubriachi, decisero di vietare il consumo di alcolici sulle spiagge, senza prevedere sanzioni per chi bevesse in acqua o in barca.

Secondo le autorità queste feste rappresenterebbero un pericolo vero e proprio per la sicurezza dei giovani: “Stiamo cercando di proteggere le vite delle persone sulla spiaggia” ha dichiarato uno dei membri del consiglio d’amministrazione “queste feste sono una minaccia perché può capitare che qualcuno affoghi senza rendersene conto dopo avere bevuto troppo».

Fiorenza Ciribilli