Home Spettacolo Morgan attacca: “Esigerò l’allontanamento di chi mi ha allontanato”

Morgan attacca: “Esigerò l’allontanamento di chi mi ha allontanato”

Morgan

Morgan da quando è sbarcato sul piccolo schermo in un modo o nell’altro è riuscito a lasciare il segno. Membro della storica giuria di X-Factor insieme a Mara Maionchi e Simona Ventura, è stato sempre pronto a dare battaglia alle due colleghe per promuovere i suoi pupilli e le sue scelte alla fine sono sempre risultate le vincenti. Provocatorio, spesso eccessivo ma senz’altro ottimo conoscitore della musica e dei musicisti, Morgan, al secolo Marco Castoldi, è stato anche purtroppo protagonista di un vero e proprio ciclone mediatico prima, durante e dopo l’ultimo Festival di Sanremo.

Designato come conduttore, il cantante si è visto poi messo da parte dai vertici della Rai per via della sua famosa intervista sull’uso di droga, che gli è costata carissima. Polemiche a non finire, favorevoli e contrari al suo allontanamento, scoppiato il “caso Morgan” ancora adesso ne rimangono degli strascichi. Emblematica da questo punto di vista l’esclusione dell’ex leader dei Bluvertigo dalla prossima edizione di X-Factor, il reality show che deve molto nella sua edizione italiana all’apporto dato dal giudice.

Di recente si è tornati a parlare di Morgan e della sua esclusione da Sanremo in merito ad un nuovo caso che sta per scoppiare, quello che vede coinvolta Belen Rodriguez. Anche la showgirl è stata scelta per presentare il prossimo Festival di Sanremo ma anche attorno a lei stanno calando delle ombre per via della sua testimonianza di qualche anno fa su Vallettopoli, dove il suo nome fu accostato all’uso della cocaina. Il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato ha fatto delle dichiarazioni paragonando il caso di Belen e quello di Morgan.

In un’intervista per La Stampa proprio il cantante dice: “Ho letto tutti gli articoli sulla vicenda e il fatto che il sindaco mi abbia avvicinato a Belen Rodriguez parlando di lei come di un’artista mia pari la dice lunga sulla sua idea della parola ?cultura?. Che poi la Rai si faccia suggerire da questo signore il nome del conduttore del Festival è un altro assurdo che mi sento di biasimare. Belen non è sul mio stesso piano, è forse su un piano più ?alto? ma non è possibile paragonarla a Morgan“.

Sicuramente poi l’esclusione da X-Factor è ancora una ferita aperta per il musicista, che ammette: “Ci penso così tanto che domanderò alla Corte dei Conti di verificare il fatturato pubblicitario della Rai con e senza Morgan alla luce di come andrà il prossimo X Factor. Se ci saranno delle ripercussioni negative, tipo perdita di ascolti, chiederò che i dirigenti che mi hanno rimosso vengano rimossi a loro volta per inadeguatezza. Esigerò l’allontanamento di chi mi ha allontanato“. In merito ad alcune voci circolanti sul suo imminente ritorno in tv, quando gli si chiede dove esso avverrà è sicuro e risponde: “Certo non alla Rai. Ci sono La7 e Mtv interessate a me e per un programma molto interessante. Mi occuperò di musica ma anche di elettronica, innovazione, sperimentazione musicale. Potrò fare ciò che in Rai era semplicemente proibito. Non impedito, proibito!”.

Andrea Camillo

Comments are closed.