Home Spettacolo

Joey Convington: “Angelina Jolie è stata salvata dalla batteria”

CONDIVIDI

L’ultima cosa che Angelina Jolie avrebbe sospettato era quella di doversela vedere con il suo passato. Tutti hanno i propri scheletri nell’armadio e chi è senza peccato scagli la prima pietra, ma è cosa nota quanto i particolari della vita privata di una super star come la Jolie possano in poco tempo divenire materiale scandaloso. L’artefice di questo sgambetto ai danni della moglie di Brad Pitt è Andrew Morton, che dopo aver scritto una biografia non autorizzata dell’attrice con rivelazioni sul suo passato da cattiva ragazza sta facendo chiacchierare il mondo intero.

Fra le diverse chicche che sono salite a galla spiccano senz’altro le foto hot pubblicate da Star Magazine, che ritraggono la bella attrice oggi 35enne nuda, in un party a base di droga. Sulla scia degli altarini riguardanti Angelina Jolie ecco ora un’altra notizia riportata dal Daily Beast. Il papà John Voight aveva scelto per la figlia il nome di Shiloh. In occasione della nascita della loro prima figlia naturale Pitt e la moglie hanno deciso così di rispolverare il nome Shiloh, una mossa voluta dalla Jolie per cercare di ricucire i rapporti col padre che, a quanto sembra, sarebbero sempre stati un po’ travagliati.

Angelina Jolie, inoltre, andò a convivere con il fidanzato quando aveva appena 14 anni ed avrebbe pensato più volte al suicidio. La svolta è arrivata grazie ad alcune lezioni di batteria che, secondo il maestro Joey Covington, ex batterista dei Jefferson Airplane, l’avrebbero praticamente salvata. “Credo sinceramente che suonare questo strumento abbia contribuito a salvarle la vita” rivela infatti Covington.

Un passato da rocker che non passò inosservato nemmeno da Mick Jagger. La Jolie fu infatti protagonista nel video di Anybody Seen My Baby, successo dei Rolling Stones datato 1997. Il suo fascino rude, capelli a zero e sguardo aggressivo, pare abbia colpito il leader della band britannica che più volte avrebbe cercato di contattarla sul telefono, forte del numero reperito proprio grazie alla madre dell’attrice. Non si sa se poi fra il rocker e la Jolie sia scattato qualcosa.

Fonte Quotidiano.net

Andrea Camillo