Home Spettacolo

Serie tv sul delitto di Garlasco. Il padre di Chiara Poggi: “Non è giusto, vorrei imperdirlo”

CONDIVIDI
Giulia Michelini e Chiara Poggi

Diritto alla fiction o diritto ad una famiglia colpita da una tragedia? Un quesito che sta facendo molto discutere in questi giorni, da quando è stato annunciato che verrà realizzata una serie televisiva sul delitto di Garlasco. “Il dolore che torna a galla”, questo ciò che pensa fermamente una delle parti direttamente in causa, Giuseppe Poggi.

La figlia, Chiara, fu assassinata il 13 agosto del 2007. Non appena è circolata la voce di una fiction incentrata su questa terribile tragedia che ha sconvolto milioni di italiani, il padre non ne ha voluto sapere. “Non è giusto che venga fatto un film su una tragedia del genere, io non lo guarderei” ha detto. L’annuncio è stato dato su internet, in particolare da La Provincia Pavese, dove è stato rivelato che per la fine di agosto cominceranno le riprese della serie tv, in Piemonte. La fiction sull’omicidio di Chiara Poggi arriverà poi su Canale 5. Fra le indiscrezioni anche le ipotesi su chi è destinato ad interpretare i protagonisti di questa efferata ed intrigata vicenda di cronaca nera. Sembra che a vestire i panni di Alberto Stasi sarà l’attore Patrizio De Bustis, mentre nel ruolo di Chiara vedremo Giulia Michelini, già in altre fiction come Distretto di Polizia, R.I.S. – Delitti imperfetti e Squadra antimafia – Palermo oggi.

La famiglia Poggi ha dichiarato di essere venuti a conoscenza della fiction sull’omicidio di Chiara “dalla televisione”. “Non lo trovo giusto – prosegue il padre -, vorrei impedirlo ma non so se posso farlo. Non sta a me giudicare una cosa simile, ma io non la farei “.

L’assassino di Chiara Poggi non ha ancora un nome. Il processo è stato rinviato in secondo grado ed Alberto Stasi, il fidanzato della vittima indagato per l’uccisione, otto mesi fa è stato assolto con formula dubitativa dall’accusa di omicidio. Giuseppe Poggi intanto chiede solo “di poter stare tranquillo” e di poter vivere in riservatezza l’atroce dolore per la morte della figlia di cui a breve ricorre l’anniversario.

Fonte CorrieredellaSera.it

Andrea Camillo

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram