Amichevoli internazionali: pari per Spagna ed Olanda. Va Ko la Francia di Blanc

Il neo Ct della Francia Laurent Blanc

Dopo la Nazionale azzurra di Prandelli, quasi tutte le grandi Selezioni che hanno partecipato al Mondiale di Sudafrica 2010 hanno giocato ieri alcune gare amichevoli. Le gare andate in scena ieri sono state utili per alcuni Ct per togliersi di dosso la polvere accumulata durante le meritate vacanze estive, e per prepararsi anche alle Qualificazioni per i prossimi Campionati Europei, che nel 2012 andranno in scena in Ucraina ed in Polonia.

PARI PER SPAGNA, OLANDA E GERMANIA – Le prime tre Nazionali Europee di Sudafrica 2010 hanno pareggiato la prima partita giocata dopo il Mondiale. I neo-Campioni del Mondo della Spagna hanno infatti chiuso per 1 a 1 la gara andata in scena all’Azteca contro il Messico, che è stata giocata anche per celebrare i 200 anni d’indipendenza del Paese Centroamericano. In vantaggio era passata la Tri col Chicarito Hernandez, mentre nel secondo tempo le Furie Rosse si sono salvate col pari di David Silva. Olanda e Germania hanno invece giocato contro Ucraina e Danimarca: la gara degli Orange si è chiusa con il risultato finale di 1 a 1 (vice-Campioni del Mondo in vantaggio con Lens, rete del pari dei padroni di casa segnata da Aliyev), mentre i ragazzi di Loew hanno pareggiato per 2 a 2 contro i Danesi (Gomez ed Helmes in gol per i Tedeschi; reti di Rommendahl e Junker per i Biancorossi).

SCONFITTA IN NORVEGIA PER BLANC – Inizia male anche per la Francia il nuovo corso in Nazionale. I Galletti di Blanc hanno infatti perso per 2 a 1 in Norvegia, imitando così i cugini italiani che a Londra martedì hanno perso per 1 a 0 contro la Costa D’Avorio. I Transalpini però hanno giocato meglio rispetto all’Italia, passando anche in vantaggio al 48′ con Ben Arfa. Le Norvegia si è però svegliata nella ripresa, ed al 52′ ed al 72′ ha ribaltato il risultato con la doppietta di Huseklepp.

VITTORIA DI MISURA PER CAPELLOL’Inghilterra di Capello ha invece battuto per 2 a 1 l’Ungheria a Wembley, ma le cose non sono andate abbastanza bene per il tecnico italiano. Oltre che alle proteste di alcuni tifosi inglesi nei suoi confronti, l’ex-tecnico di Juve, Roma e Real Madrid ha dovuto sopportare anche l’onta del vantaggio ungherese di Hajnal (gol-fantasma che l’arbitro ha assegnato senza dubbi ai Magiari). Ci ha poi pensato Gerrard a salvare la faccia dei suoi e del suo Ct con due reti di ottima fattura, che hanno fatto esplodere Wembley di gioia.

VITTORIE PER BRASILE, URUGUAY ED ARGENTINA – Hanno festeggiato le vittorie in questo mercoledì di amichevoli internazionali anche le grandi selezioni sudamericane. Il Brasile ha infatti steso gli Usa per 2 a 0 (reti di Pato e Neymar). L’Uruguay, semifinalista negli ultimi campionati del Mondo giocati in Sudafrica, ha invece sconfitto per 2 a 0 l’Angola (gol degli italiani Cavani ed Hernandez). L’Argentina orfana dell’ex-tecnico Diego Armando Maradona ha invece battuto per 1 a 0 l’Eire di Trapattoni (ancora in ospedale dopo l’operazione subita all’addome) e di Tardelli: sul terreno di gioco del nuovo stadio della Dublin Arena ha infatti segnato al 21′ il gol-vittoria il neo-acquisto del Real Madrid Miguel Angel Di Maria.

Simone Lo Iacono