Calciomercato Inter: Mascherano vicino al Barça. Ora si punta tutto su Ledesma e Schweinsteiger

Bastian Schweinsteiger: sarà lui il nuovo regista dell'Inter?

L’Inter sta per dire addio al suo vecchio pallino Mascherano: il regista argentino del Liverpool starebbe infatti per firmare un accordo quadriennale con il Barça, che in cambio darebbe ai Reds 11 Milioni di Euro più il trequartista bielorusso Hleb. Per questo motivo in casa nerazzurra si stanno preparando due piani B, che portano il nome di Ledesma e di Schweinsteiger.

L’OFFERTA PER LEDESMA – Ledesma ha interessato quasi sempre l’Inter. Nella scorsa sessione di mercato invernale l’Inter lo stava infatti per prendere assieme a Pandev dalla Lazio, ma poi alla fine sono sorti dei problemi che non hanno permesso ai Nerazzurri di poterlo acquistare. La faccenda ora sembrerebbe diversa: a Giugno del 2011 Ledesma va in scadenza di contratto, ed inoltre alla Lazio è arrivato quell’Hernanes che gli avrebbe preso il posto in campo. Se Branca ed i suoi faranno una giusta offerta (intorno ai 6 Milioni di Euro), l’ex-centrocampista del Lecce potrebbe finalmente raggiungere Milano, dove è atteso da tempo dalla tifoseria interista.

L’INTERESSE PER SCHWEINSTEIGERMassimo Moratti però vorrebbe regalare ai propri tifosi un rinforzo degno del Triplete conquistato nel Maggio scorso con Mourinho. Per questo motivo il patron dell’Inter avrebbe pensato di prendere dal Bayern Monaco Bastian Schweinsteiger, il regista tedesco che benissimo ha fatto nell’ultimo Mondiale disputato in Sudafrica. La valutazione del giocatore è abbastanza alta (25 Milioni di Euro), ma l’Inter potrebbe mettere sul piatto qualche pedina che tanto piace ai Bavaresi (Muntari e Burdisso ad esempio), oppure potrebbe spendere parte del tesoretto che arriverebbe nelle casse nerazzurre dalla cessione di Balotelli al Man City. I prossimi giorni potranno far capire se e quali margini di trattativa ci sono per far sbarcare a Milano Schweinsteiger.

LE NOVITA’ SUL FRONTE MAICON E BALOTELLI – In casa Inter intanto hanno tenuto banco ieri alcune dichiarazioni rilasciate da Maicon e da Balotelli, i due uomini nerazzurri che sono stati al centro delle notizie di mercato di questi ultimi giorni. Il giovane attaccante italiano ha parlato del suo esordio in Nazionale (“Non ho mai provato un’emozione così grande“) e del suo prossimo futuro (“Se vado al Man City? Io so cosa deve succedere, ma non lo voglio dire“). Per il terzino destro brasiliano ha invece parlato l’agente Caliendo, che ha smorzato le polemiche che erano venute su per alcune dichiarazioni di Maicon malamente interpretate. “Maicon è ben felice di rimanere all’Inter– avrebbe detto Caliendo ai giornalisti –Non c’è stata alcuna alcuna polemica con la società nerazzurra. Le sue frasi dell’altro giorno (“Dopo che ho vinto trofei e scudetti da quando sono arrivato all’Inter, ora Moratti si è reso conto di avere un campione in casa“, Ndr) sono state infatti riportate con tono errato dai giornali: lui le aveva dette in maniera scherzosa e senza alcun tipo lamento“.

Simone Lo Iacono