Lo stress può portare difficoltà nel concepire

I ricercatori della Oxford University in Inghilterra portano alla luce nuove eclatanti scoperte. Lo stress, sempre sotto accusa al giorno d’oggi, potrebbe essere anche il colpevole delle difficoltà che molte donne trovano nel rimanere incinte e nel concepire il figlio tanto desiderato. La colpa di una mancata gravidanza non sarebbe quindi da attribuire solo a problemi di fertilità.

Gli scienziati hanno scoperto che elevati livelli di stress possono mettere i bastoni fra le ruote alla gravidanza. A tale risultato sono giunti dopo aver testato alcuni biomarcatori delle stress su un gruppo di 274 donne. Le volontarie sono state scelte secondo determinati parametri. Tutte donne sane e in età compresa fra i 18 e i 40 anni. Le volontarie coinvolte nello studio erano poi tutte implicate nel tentativo di avere una gravidanza naturale. Le ricerche e gli esperimenti hanno portato alla raccolta di molti dati. Alle donne sono stati prelevati campioni di saliva per poter rilevare la presenza di determinati ormoni noti in quanto la loro presenza in eccesso segnala una particolare condizione di stress. Si ricercavano quindi soprattutto il cortisolo e l’adrenalina. Nei dati ottenuti si poteva leggere chiaramente che alti livelli di adrenalina nel corpo o meglio alti livelli dell’alfaamilasi riducono le possibilità di rimanere incinta anche del 12 per cento.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista Fertilità and Sterilità. In queste pagine possiamo quindi leggere che le donne con maggior livello di alfa-amilasi si vedevano ridurre le probabilità di concepire nei giorni fertili. Questi dati sono da comparare con i dati di donne che mostrano livelli bassi di questo stesso indicatore. Dalla comparazione si legge chiaramente ciò che hanno concluso gli studiosi.

Gli scienziati danno inoltre una ulteriore spiegazione. Lo studio ha ricercato la presenza di due indicatori di stress. L’adrenalina e il cortisolo. A quanto è emerso pare che quest’ultimo non abbia mostrato di produrre differenze nelle probabilità di una possibile gravidanza.

A conclusione i ricercatori si sono sentiti in obbligo di consigliare a tutte le coppie che stanno cercando di avere un figlio di stare tranquille e al massimo di praticare tecniche di rilassamento come lo yoga. Agitarsi o stressarsi perché il figlio tanto atteso non arriva porta solo ad allontanare sempre di più il lieto evento. 

Alessandra Solmi